it.mpmn-digital.com
Nuove ricette

Mora con mele (a digiuno)

Mora con mele (a digiuno)


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Come procediamo:

1. Preriscaldare il forno a 190°.

2. In una ciotola mescolate: la farina di cacao, il lievito e la cannella. Quindi aggiungere gli ingredienti liquidi, olio, latte di noci e acqua, a quelli secchi e mescolare bene.

3. Grattugiare le mele (attraverso i fori grandi) e incorporarle alla composizione insieme al gheriglio di noce.

4. Disporre la composizione in una teglia di 32 x 22 cm rivestita di carta da forno e infornare per 50 minuti in forno preriscaldato. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare in forno (se abbiamo tempo).

5. Preparare la glassa mettendo in un pentolino a bagnomaria il cioccolato a pezzi insieme all'olio. Mescolare fino a quando il cioccolato non si scioglie.

6. Glassare la torta, affettarla, quindi mettere una fetta di clementina sopra ogni pezzo. E serviamo con grande appetito. : P

Divertiti!


Donna nera a digiuno con noci e uvetta

Oggi facciamo Negresă a digiuno con noci e uvetta, una delizia di cui ti innamorerai irrimediabilmente! Cremoso e profumato con una consistenza croccante all'esterno, dovete provarlo!

"Colpevole" di questa ricetta è un mio ex collega, pasticcere in un albergo dove lavoravo nei miei primi giorni in un albergo. Era la migliore donna di colore, così che durante i periodi di digiuno riusciva a malapena a far fronte agli ordini.

E io ero uno di quelli che ordinavano, non una ma due porzioni. È cremoso e cioccolatoso con un esterno croccante, una vera delizia, anche se non contiene un solo grammo di burro o uova.

È una ricetta semplice con ingredienti alla portata di chiunque, si fa tutto in una ciotola e non è per niente pretenzioso.

Se ti piace anche il caramello, puoi provare a glassarlo con la salsa al caramello a digiuno, è molto facile da fare e non diresti nemmeno che è a digiuno, i dettagli della salsa al caramello qui o clicca sulla foto.

Puoi seguirmi anche su Instagram, clicca sulla foto.

Oppure sulla pagina Facebook, clicca sulla foto.

Mettere lo zucchero, l'olio, il sale in polvere e l'acqua in una ciotola e mescolare fino a quando lo zucchero si scioglie.

Incorporare al composto la farina, l'uvetta e 100 grammi della quantità di noci tritate grossolanamente e mescolare.

Versare in una teglia foderata con carta da forno, ungere con la marmellata di albicocche, cospargere con le noci e infornare per 40-45 minuti.

Lasciarla raffreddare per 10 minuti nella teglia in cui è stata cotta e poi sformarla su una griglia a raffreddare, facendo attenzione a non romperla.

Dopo che si è raffreddato, tagliarlo e servire. Non mi resta che augurarti buona fortuna e buon appetito!


More a digiuno con marmellata di albicocche nell'impasto

Questa mora a digiuno con marmellata di albicocche in pasta può essere la scelta perfetta per coccolare la tua famiglia nel fine settimana.

Uno dei dolci più amati è la torta nera, che riscuote molto successo anche nelle varianti a digiuno. Può essere preparato in diversi modi, a seconda degli ingredienti scelti. Inoltre, puoi aggiungere alla composizione, oltre all'ingrediente di base, cacao in polvere, frutta fresca, frutta secca, noci, nocciole, marmellata o marmellata.

Per una sicura riuscita delle ricette con le more occorre prestare particolare attenzione alle quantità degli ingredienti. Vi proponiamo di seguito una delle varianti di questa torta da digiuno, insieme alla lista completa degli ingredienti e ai passaggi da seguire per preparare la confettura di more con albicocca.


PEST BLACKBERRY

Mora a digiuno con pere è una ricetta semplice e facile per la torta digiuno con cacao e pere & #8211 non contiene uova, latte e burro. Morbida, soffice, con varie consistenze, questa mora non è solo speciale nell'aspetto, ma anche nel gusto. A volte non hai bisogno di cose complicate per ottenere risultati & # 8220WOW & # 8221.

Post oscurità Credo sia uno dei dolci più provati di questo periodo. Per questo motivo, ho pensato che una nuova versione ci aiutasse a uscire un po' fuori dall'ordinario, a fare una scelta. Le torte a digiuno sono generalmente buone il primo giorno, possibilmente il secondo, ma questa, conservata in una scatola sigillata, è altrettanto soffice il terzo giorno.

Per chi desidera una ricetta vegana allora non resta che sostituire lo zucchero di canna con lo zucchero di cocco, indicato anche per chi ha un indice glicemico più basso. Questa ricetta a digiuno neri con pere partì con il desiderio di aiutare un amico. Ho lavorato un po' sugli ingredienti, ho buttato la prima torta nella spazzatura, ma non mi sono arresa finché non è venuta fuori la cosa giusta. Le pere sono frutti che lasciano maturare molto succo, quindi il mio consiglio è di tappezzare la frutta sulla metà che verrà posta sopra il bancone. Li manterrà in superficie e impedirà al liquido di fuoriuscire dalla frutta nella parte superiore della torta. E, se possibile, pere dure e meno succose.

Mora a digiuno / vegana con pere è indicato anche per chi ha allergie alle uova o al lattosio. È estremamente facile da preparare e la parte buona è che non abbiamo bisogno di un mixer per mescolare gli ingredienti. Sono sicuro che ci sono molte ricette nere a digiuno, ma la versione che ho proposto qui ha qualcosa che la qualifica per un dolce speciale. È economico, veloce, possiamo giocare con gli ingredienti così: cambiamo le pere con le mele, le insaporiamo con la vaniglia al posto del rum, mettiamo l'essenza d'arancia al posto della buccia grattugiata.

Se volete provare altri dolci da digiuno vi lascio il link qui.

Ora ti faccio vedere quanto è facile da preparare e da ottenere il miglior digiuno di more con pere segui le istruzioni della ricetta:

INGREDIENTE:

100 g di zucchero di canna/zucchero di cocco

30 g di cacao nero in polvere

1/2 cucchiaino di scorza d'arancia grattugiata

2-3 cucchiai di farina per carta da parati alle pere

In una ciotola mescolare gli ingredienti solidi: farina, lievito, sale, scorza d'arancia grattugiata, cacao e zucchero.

In un'altra ciotola mettiamo i liquidi: acqua, olio, essenza di rum, aceto. versateli sugli ingredienti solidi e masticateli leggermente. Quindi aggiungere le noci tritate.

Mettere l'impasto nella teglia foderata con carta da forno. Tagliate le pere a metà, eliminate la spina e le code, quindi tagliate ciascuna metà a fette senza farla scendere con il coltello – per essere una specie di fisarmonica. Carta da parati la metà che verrà messa sull'impasto con la farina. Questo è molto importante per evitare che il liquido lasciato dalla pera influenzi la consistenza e i tempi di cottura. La prima esperienza di questa ricetta è stata completamente infruttuosa.

Ho tagliato le pere a fettine fino alla fine, non le ho foderate e il loro sciroppo ha annerito la torta sul bordo, al centro, dove il liquido cola ed è rimasto crudo. A proposito, ho rinunciato a tagliarli fino in fondo, li ho fatti secondo il modello a fisarmonica e li ho infarinati.

È venuto molto bene, quindi segui queste istruzioni e otterrai una torta deliziosa. Le immagini sotto sono del primo tentativo, quello fallito.

Ho infornato la mora a 180°C per 45 minuti o finché non supera la prova stecchino. Un'indicazione importante: non scegliere pere molto succose. Il succo da essi lasciato influenza la consistenza e il risultato finale.

E, per capire il mio esperimento, vi lascio anche le foto con il primo tentativo fallito (le pere sono affondate completamente e lo sciroppo ha bruciato la torta sui bordi) e con quello finale con le pere in superficie, ben cotte, con perfetta struttura.

È una differenza visibile dalla luna, non è vero?

Ti invito a prepararlo e dimmi cosa ne pensi. Se lo distribuisci, grazie in anticipo.

Se ti piace cucinare ti aspetto Gruppo Gatesc con gli amici. Sarei felice di condividere le tue ricette.


Donna di colore con ciliegie a digiuno

La nonna di mio marito compie 97 anni domani ed è una donna meravigliosa e saggia. La bisnonna (come la chiamiamo noi) la fa digiunare con santità e per lei ho preparato volentieri una torta di digiuno.

Ho adattato la ricetta in base agli ingredienti che si possono utilizzare durante la quaresima e per "sbarazzarsi" delle ciliegie messe nel vasetto in estate. È venuta fuori una torta miracolosa, non dici nemmeno che è digiuno e il sapore acidulo delle ciliegie si sposa perfettamente con il cioccolato leggermente amaro.

Le quantità utilizzate nella ricetta sono per una teglia grande (la mia teglia nel forno elettrico è leggermente più grande di quelle nel fornello). Se dimezzi le quantità, puoi fare una teglia più piccola o lasciarla così e uscirà un po' più densa.

Ingrediente:

& # 8211 1 tazza e mezza di zucchero (tazza da 200 ml)

& # 8211 2 tazze di acqua minerale (io ho messo 1 tazza e mezza di acqua e mezza tazza di succo di ciliegia)

& # 8211 6 cucchiai di ciliegia

& # 8211 4 tazze di farina (o 3 tazze e mezzo, vedi consistenza)

& # 8211 una polvere di sale e delle essenze se vuoi

& # 8211 150 g cioccolato fondente (controllare a digiuno)

Metodo di preparazione:

Tutto è molto semplice. Impastare gli ingredienti uno alla volta, l'ultima è la farina.

Si scalda il forno a 180 gradi e si prepara la teglia, questa venendo coperta con carta da forno. Versare la composizione nella teglia e cuocere per 35-40 minuti. (controllare con stuzzicadenti)

Quando la torta si sarà raffreddata, sciogliere il cioccolato e creare dei motivi lineari. Con un coltello affilato tagliare la torta prima che il cioccolato si indurisca completamente.

Una torta molto semplice ma d'effetto.

Buon compleanno bisnonno! Alla fine ti dirò alcune sagge parole dell'antenato: "permettiti"!


Come preparare le more a digiuno con le ciliegie

Inizia sciogliendo le due tazze di zucchero in acqua minerale. Trasferire il composto in una ciotola e aggiungere il cacao, l'olio, il lievito, le essenze di vaniglia e mandorle e il sale in polvere, mescolando bene. Continuate con la farina fino ad ottenere un impasto abbastanza denso, simile a una torta.

Nel frattempo preriscaldare il forno a 180 gradi e ricoprire la teglia con carta da forno precedentemente unta con olio o margarina. Versare la composizione nella teglia, guarnire con le ciliegie nella composta e infornare per 30-45 minuti controllando di tanto in tanto con lo stuzzicadenti. Nel momento in cui togliete lo stuzzicadenti pulito, la torta è pronta.

La glassa è l'ultimo passaggio della preparazione donna nera a digiuno con ciliegie. Mescolare lo zucchero a velo, il cacao, l'olio e l'acqua in una ciotola a fuoco alto fino ad ottenere una glassa densa. Spalmare sulla torta e finire con il cocco!

La tua mora a digiuno con ciliegie è pronto a conquistare i cuori!


Torta di mele a digiuno

Fogli: In una ciotola capiente mettete l'olio e lo zucchero. Mescolare bene fino a quando lo zucchero inizia a sciogliersi, quindi aggiungere l'acqua. Setacciate la farina direttamente nella ciotola con gli ingredienti secchi, insieme al lievito e al sale. Aggiungiamo la farina fino a formare un impasto duro, che non sia appiccicoso. Dividere l'impasto in 2 parti uguali. Cospargete il primo pezzo con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile, delle dimensioni di una teglia. Ungete la teglia con un filo d'olio e poi infarinate, e adagiate la prima sfoglia. Useremo l'altro foglio, dopo aver messo la composizione della mela.

Ripieno: In una casseruola mettete le mele sciroppate e lo zucchero. Li mettiamo sul fuoco, mescolando di tanto in tanto, per 10 minuti. Alla fine aggiungiamo la cannella.

Sopra la prima sfoglia mettete il ripieno caldo, poi stendete e appoggiate la seconda sfoglia bucherellandola con una forchetta da un posto all'altro. Cuocere la torta, 35-40 minuti a fuoco giusto, o fino a quando l'impasto è leggermente dorato. Spolverate con lo zucchero e servite! Buon appetito!

Potete usare anche mele fresche, solo che devono essere indurite un po' di più
Puoi anche aggiungere noci al ripieno
Eventualmente nell'impasto si può aggiungere la scorza d'arancia.


Cheto nero con farina di noci, a digiuno

La ricetta da cui mi sono ispirato proviene da un gruppo keto, una grande comunità con persone meravigliose, pronte ad aiutarti con risposte a domande e suggerimenti per ricette cheto e low-carb.
La mora è venuta ottima, con un gusto intenso di cacao e noci. Unica pecca: è abbastanza friabile. Ma ho trovato subito impiego per le briciole: le ho usate per un dolce come un bicchiere.

  • 300 ml di acqua
  • 120 ml di olio di cocco
  • 150 g di farina di mandorle
  • 150 g di farina di noci
  • 120 g di zucchero verde
  • 3 cucchiai di cacao in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 50 g di gherigli di noci tritati
  • vaniglia, essenza di rum, cannella, scorza di limone, grattugiata o candita a piacere

Le farine vengono mescolate con il lievito e il cacao in polvere. Si mette sul fuoco l'acqua con l'olio di cocco e il dolcificante, mescolando, finché non si scalda leggermente, finché il dolcificante si scioglie e l'olio di cocco si liquefa. Versare sopra il composto di farina, aggiungendo i gherigli di noce e gli aromi. Dovrebbe uscire un impasto abbastanza denso. La composizione viene stesa in una teglia foderata con carta da forno. Infornare a 150°C per circa un'ora, preferibilmente coperti con un foglio di alluminio. La farina di noci tende a bruciare facilmente, quindi se senti che il fuoco è un po' alto, riducilo un po'.

Spegnete il fuoco e lasciate la teglia in forno fino a completo raffreddamento. È meglio tagliare il giorno successivo.

Con le briciole sai cosa puoi fare, vero? Li ho alternati a creme grasse dolcificate con zucchero verde e ho preparato un altro dolce low carb:


Come fare la torta con le mele a digiuno di semolino?

Ingrediente:

  • 1,5 kg di mele
  • 200 & # 8211 250 g di margarina o olio (si può usare il burro, ma la torta no
  • una tazza di semolino
  • una tazza di farina
  • una tazza di zucchero di canna
  • due bustine di zucchero vanigliato
  • una bustina di lievito per dolci
  • 100 & # 8211 150 g di noci macinate
  • cannella

Che ne dici di voler mangiare una torta Fanta?

Metodo di preparazione:

Il primo passo è grattugiare le mele sulla grattugia grande, quindi mescolare con la cannella, ma non far bollire. Quindi mescolare la semola, la farina, lo zucchero e il lievito in una ciotola. Le mele sono divise in due, così come la miscela di semola, e la margarina è divisa in tre. Si mette un terzo della margarina nella padella, poi si versa metà del composto di semolino con lo zucchero e la farina, quindi si aggiungono metà delle mele. Poi il resto del composto di semola, ancora un terzo della margarina, l'altra metà delle mele e il resto della margarina.

Puoi anche provare questa ricetta del pancake a digiuno!

Assicurati che la margarina sia distribuita su tutta la superficie della teglia, ma non devi ungerla con essa. Cospargete sopra le noci tritate. Potete premere un po' sopra le noci, in modo che entrino nell'impasto e non si dorino troppo. Cuocere la torta a fuoco medio per 45 & # 8211 50 minuti. Alla fine lasciate raffreddare un po', poi tagliate.


Video: PROSES PANEN APEL HIJAU,MERAH DAN BLACKBERRY. SEHARI JADI PETANI APEL DI BELGIA


Commenti:

  1. Mausida

    Probabilmente tacerò

  2. Whelan

    L'eccellente messaggio è allegro)))

  3. Pajackok

    Buon articolo. Grazie!

  4. Kaden

    Secondo me non hai ragione. Discutiamolo.

  5. Russell

    Questa frase è incomparabile,)), mi piace :)

  6. Vudojas

    Assolutamente è d'accordo con te. In questo qualcosa è ed è la buona idea. Lo tengo.



Scrivi un messaggio