it.mpmn-digital.com
Nuove ricette

Joe & the Juice: catena danese di succhi di frutta per tutte le tue esigenze di succhi

Joe & the Juice: catena danese di succhi di frutta per tutte le tue esigenze di succhi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Catena danese di succhi di frutta per tutte le vostre esigenze di succhi

Idratati al Joe & the Juice dopo una giornata trascorsa esplorando Regent Street. Con sede a Copenaghen, la catena danese ha un posto nel mezzo degli acquirenti e dei turisti londinesi.

La catena offre sia succhi di frutta e frullati, sia snack e panini per accompagnare il tuo drink. Tuttavia, Joe & the Juice non è il tuo bar di succhi di tutti i giorni. Ti senti i postumi di una sbornia dopo una notte passata ad esplorare i pub londinesi? Puoi prendere una cura per i postumi di una sbornia che ti libera dal mal di testa senza le calorie di una colazione grassa. Joe & the Juice offre anche caffè per coloro che hanno bisogno di una carica di caffeina durante la giornata.

Attenzione: i prezzi possono essere alti, rimanendo fedeli alle loro radici danesi. Un succo verrà eseguito ovunque tra 5 e 10 dollari americani.


Joe e il succo grundare

Joe & The Juice (stilizzato come JOE & THE JUICE) è una catena di succhi di frutta e caffetterie in tutto il mondo. A partire dal 2019 ha oltre 300 sedi in Nord America, Europa, Asia e Australia. I ristoranti servono principalmente caffè, succhi di frutta e panini Spremitura di una varietà di verdure e frutta può anche fornire più vitamine e sostanze nutritive rispetto al consumo di un tipo di prodotto. Anche una dieta a base di succhi può portare a risultati significativi Le nostre ricette includono di tutto, dal Mean Green Juice caratteristico di Joe Cross a nuove entusiasmanti ricette come il Green Honey, il Mexi Cali e il... JOE & THE JUICE. 17 febbraio alle 08:15 ·. CARTE RADDOPPIA Ora siamo attivi con la nostra app in tutti e 15 i paesi! Lo festeggiamo con un limitato. JOE & THE JUICE ha aggiornato il suo stato. 16 febbraio alle 05:53 ·. L'aftermovie ufficiale del nostro evento annuale Show Off a Copenhagen#joeandthejuice Il più grande evangelista del succo di oggi è Jason Vale - alias The Juice Master - l'autore e il lifestyle coach autoproclamatosi che ha guadagnato sia fama tempo (tagliare, spremere, pulire) e i risultati non sono economici come ci si aspetterebbe - ho capito..

''La capacità di Joe di trasformare drasticamente la sua salute attraverso i succhi lo rende un vero esperto in materia. La sua filosofia a base vegetale è progressista e ha il potenziale per cambiare la vita di milioni di persone.'' Tuttavia, se non conosci i succhi, le informazioni sono utili e le storie ispirano 65 recensioni di Joe & The Juice. Uno sguardo dall'interno gratuito alle recensioni e agli stipendi dell'azienda pubblicate in forma anonima dai dipendenti. Mi sono presentato a Joe and the Juice Soho a New York per il mio primo giorno di allenamento. All'arrivo, mi è stato chiesto di sostenere un esame di 64 domande in cui devi rispondere correttamente a 62. Vendere succo per finanziare la nostra cultura giovanile Joe & The Juice er en restaurationskæde, der primært sælger juice, kaffe og sandwich. Kæden trova oltre 200 steder in Europa, USA og Østasien. Virksomheden blev grundlagt i 2002 di Kaspar Basse med den første butik i København. I agosto 2017 åbnede butik nr

Il marchio di lifestyle danese, Joe & The Juice, apre il suo primo juice bar a Chevron House. Acquista oggi la tua bevanda salutare! Il concetto risponde allo spostamento distintivo di Singapore verso diete sane e alla necessità di un rapido recupero. C'è un'abbondanza di opzioni vibranti e favolose tra cui scegliere .. Joe, che è riuscito a perdere cento libbre e interrompere tutte le sue medicine seguendo il suo piano, ti guida attraverso la sua vita prima di spremere, condividendo il suo atteggiamento autolesionista nei confronti del cibo e della forma fisica , e ti accompagna nel suo viaggio dall'obesità e dalla malattia alla forma fisica, un buono stato di salute.. (Su una tazza in Joe and the Juice). Di Dire Illustra. Si prega di non rimuovere il mio nome dalle foto sopra. Hai condiviso tutto l'uno con l'altro. La gente dava per scontato che tu fossi molto insieme in base a come andavi d'accordo. Joe e tu potresti condividere uno sguardo e sapere cosa stava pensando l'altro, molto.. Joe & the Juice skrifstofa, Laugavegi 10, 101 Reykjavík. Upplýsingar um símanúmer, tengiliðaupplýsingar, kort, vegvísun og umsagnir joe and-the-juice fatti nutrizionali e informazioni nutrizionali. Trova calorie, carboidrati e contenuti nutrizionali per joe and-the-juice e oltre 2.000.000 di altri alimenti su MyFitnessPal.com

Succo Classico: di Joe A.M.G. 12 once: 3 cubetti di ghiaccio, 5 foglie di menta, 1 pezzo di zenzero, 3 mele 16 once: 4 cubetti di ghiaccio, 7 foglie di menta, 2 pezzi di zenzero, 3-4 mele. Questo set viene spesso salvato nella stessa cartella di. Joe e Il Succo Ricette. 26 termini Non essere così, stronza, lascia che ti presenti i miei tre migliori amici, il signor Johnson e la squadra del succo Se salvi bene la principessa Zelda, sai che la prenderai Allora perché il mio amico ha continuato dicendomi che non diceva la squadra del succo in quella parte, ma dovevo vedere se lo faceva e lo fa. e mi piace solo..

Joe e il succo. Caffè ottimo e prezzo non esorbitante. Una catena in molte località, in aeroporto e in altri paesi scandinavi. Chiedi ad amoff169 in merito a Joe & the Juice Il ristorante vegano Joe & the Juice a Drammen, Norvegia non è stato ancora recensito. Serve carne, opzioni vegane disponibili. Catena di succhi e frullati con punti vendita internazionali. Offre piatti in stile occidentale come panini e ciotole di yogurt, oltre a succhi di frutta e caffè Scopri perché Joe & The Juice è la migliore compagnia per te. Ho iniziato a Joe & The Juice sotto l'iniziativa originale, che era la promozione di una cultura informale per i dipendenti. Molti dei più alti hanno un'esperienza limitata nei loro ruoli perché sono stati messi lì in un periodo in cui era .. Joe & the Juice è un concetto urbano di succhi di frutta e caffè che opera in 160 sedi in tutta Europa, con una presenza crescente in Asia e gli Stati Uniti. Fondata nel 2002, l'azienda vende succhi, frullati, panini e caffè preparati al momento, utilizzando ingredienti naturali e biologici provenienti da..

Juicing - Joe Cros

  1. Joe & The Juice, una catena internazionale di succhi di frutta e caffetterie con sede a Copenaghen, ha apparentemente smesso di utilizzare Square per l'elaborazione dei pagamenti. Invece, il ristorante, che si rivolge a una clientela attenta alla salute e spigolosa, utilizza Adyen, un processore di pagamenti olandese in aumento
  2. Joe & the Juice, Londra: leggi 288 recensioni imparziali su Joe & the Juice, con valutazione 3.5 su 5 su Tripadvisor e al n. 9.965 di 22.601 ristoranti a Londra. Riferito al manager e scoperto che Joe e il succo non ne avevano - né hanno uno stock sostitutivo per il giorno
  3. boost, der gør dig helt klar til at komme ud på nye eventyr. Her kan du også nyde en varm kop kaffe og en velsmagende toast eller sandwich, så læn dig tilbage, nyd musikken, og sørg for at..

JOE E IL SUCCO - Home Faceboo

  • Joe & the Juice prepara deliziosi drink e frullati. e panini! Non è economico, ma la qualità è buona. Sono dipendente dai colpi di curcuma. Adoro i succhi e i panini, ma il personale è così cattivo e così scortese che semplicemente rovina l'andata?
  • Lihat 16 foto dan 3 suggerimenti dari 231 pengunjung ke JOE & THE JUICE. Panino al tunacado, aggiungi un po' di jalapeño per ravvivarlo un po'. Joe e il succo. Bar Jus, Warung Kopi, dan Kedai Sandwich€€€€
  • Joe & The Juice: caffè, succhi e molto altro. Grazie a Nikki per l'invio: sta entrando nell'angolo sud-ovest dove c'era il CVS. Dai un'occhiata ai loro menu qui. Apparentemente sono una catena dalla Danimarca
  • t, 1 pezzo di zenzero, 3 mele 16oz: 4 cubetti di ghiaccio, 7 foglie di
  • Joe & il Succo è un urbano succo bar e coffee concept operante in 160 sedi in tutta Europa, con una crescente presenza in Asia e negli Stati Uniti. Fondata nel 2002, l'azienda vende preparati freschi succhi, frullati, panini e caffè, utilizzando ingredienti naturali e biologici provenienti da..
  • La gente parla di succo. Il succo è il nuovo frullato. Scusami mentre nascondo la mia faccia verde d'invidia e faccio finta che non sia verde d'invidia. Istruzioni. Metti tutti gli ingredienti in un frullatore e frulla fino a che liscio. Usando un colino di metallo fine o un filtro da caffè in metallo, filtrare il succo in un bicchiere grande

Dammi il succo (verde): confessioni di un fanatico dei succhi

I principali concorrenti di Joe & The Juice sono Juice press, Jugofresh e Pressed Juicery. Guarda le entrate, i dipendenti e le informazioni sui finanziamenti di Joe & The Juice su Owler, la più grande piattaforma al mondo di approfondimenti aziendali basata sulla comunità Joe, che è riuscito a perdere 100 sterline e interrompere tutte le sue medicine seguendo il suo piano, ti guida attraverso il suo vita prima dei succhi, condividendo il suo atteggiamento autodistruttivo nei confronti del cibo e del fitness, e accompagnandoti nel suo viaggio dall'obesità e dalla malattia al fitness, un buono stato di salute. Singapore è la prima incursione di Joe & The Juice nel mercato del sud-est asiatico, ed è sicuramente una grande aggiunta alla scena dei caffè di Singapore, specialmente per coloro che lavorano nel Central Business District. Speriamo proprio che quelli qui in città siano accoglienti come quelli che abbiamo visitato in Europa

Il riavvio con la dieta Joe Juice: perdere peso, stare in salute e sentirsi

Dal 2002. Joe & the Juice. collaboratore contattare [email protected] Il design del logo sopra e l'opera d'arte che stai per scaricare sono proprietà intellettuale del titolare del copyright e/o del marchio e ti vengono offerti come comodità per un uso lecito con l'adeguata autorizzazione del copyright.. Joe and the Juice di importazione danese è portando il suo concetto di bevanda biforcuta negli Stati Uniti con un negozio in Spring Street a Soho, Joe Cross ha distillato tutto ciò che ha imparato durante il suo incredibile viaggio di trasformazione in The Reboot con Joe Juice Diet. Ora anche tu puoi prendere il controllo della tua dieta e migliorare la tua salute consumando più frutta e verdura. È davvero così semplice Indledning 3 Metodo 4 Joe & the Juice virksomhedsbeskrivelse 4 Den britiske cafékultur 5 Joe & the Juices' rilevanti markersforhold 8 Omverdens modellen 8 Fjernmiljø 11 Vurdering af OT-analyse 15 Konkurrenceforhold 15 Vurdering for the Joe & the Mulighed trænge ind på det britiske..

Recensioni di Joe & The Juice Glassdoo

  1. Eksport motiver Ekstern: Begrænset hjemmemarked Lille miljøafstand Strategi mht. Austin Screeningskriterier Sprog Religione Værdier og normer Lovgivning Uddannelse Konkurrencesituationen (skydeskivemodellen) SWOT Grundlagt 2002 di Kaspar Basse Ansatte 112 filialer Skandinavien og..
  2. Se conosci i podcast, conosci Joe Rogan. Il comico americano produce la sua Joe Rogan Experience da più di un decennio. Sin dall'inizio, la casa di Joe Rogan Experience è stata YouTube. Il suo canale, PowerfulJRE, ha più di otto milioni di iscritti e tira..
  3. Un avamposto di Chicago di Joe & The Juice - il juice bar danese noto per l'assunzione solo dei tizi più muscolosi - aprirà giovedì a Gold Coast. Le chiamate di casting e i video promozionali per il bar dei succhi sono caratterizzati da ampi scatti della città, musica super drammatica e l'insistenza sul fatto che lavorare per Joe's non è ..
  4. alerna 4 och 5. Det finns juice, bättre juice och så finns juice på Joe and The Juice-vis. Den danska kedjan har tagit den färskpressade juicetrenden till en egen nivå
  5. Avresti visto Joe & the Juice se avessi viaggiato in giro per l'Europa, e ora finalmente hanno aperto un negozio in Corea per la prima volta. Tutto è iniziato nel La maggior parte dei succhi qui sono fatti con mele per aggiungere dolcezza alle loro miscele salutari. Tutto è uguale in tutti i negozi del mondo, dal...
  6. Nath (ナート Nāto) è uno dei personaggi giocabili in 100% Orange Juice. È stata aggiunta al gioco nel DLC 9 insieme a Tomato e Mimyuu. Nath ha origine dal gioco Sora in cui era un'antagonista
  7. Riavvia con Joe Juice. App compagno di dieta. Tieni traccia di succhi e cibo. consumato, registra il tuo esercizio, traccia il tuo umore e il tuo peso. Le ricette monoporzione dovrebbero produrre 2-2½ ½ tazze (16-20 oz/500-600 ml) di succo, ma la quantità varia a seconda delle dimensioni dei prodotti e dell'efficienza della centrifuga

Vedi 17 recensioni e 22 foto del ristorante Seongnam Joe and the Juice Hyundai Dept Strore Pangyo (조앤더주스 현대백화점 판교점)

JOE E IL SUCCO on Vime

  • Un breve video promozionale per Joe and the Juice che presenta la loro nuova app. Film promozionale che introduce la nuova app di Joe and the Juices
  • Juice WRLD, il giovane rapper e cantante di talento la cui carriera stava appena decollando, è morto dopo aver subito un attacco all'aeroporto Midway di Chicago, ha appreso TMZ. Il volo di Juice dalla California è atterrato domenica mattina presto e, dopo lo sbarco i testimoni ci raccontano che ha subito il sequestro mentre camminava..
  • Afferma che Joe & the Juice avrà ovviamente tali criteri sottoscritti, ma prenderà in considerazione anche altre qualifiche pertinenti. Ai giovani danesi piace avere un bell'aspetto, è ingenuo pensare che non vogliono essere aspettati o serviti da qualcuno che non sembra anche fisicamente attraente
  • Gin and Juice è la rappresentazione di Snoop Dogg del lato più rilassato delle strade. Ha probabilmente uno degli hook più orecchiabili di tutto l'hip-hop ed è il simbolo di ciò che il
  • Succo. sconosciuto. Credibilità di strada e/o rispetto. succo. sconosciuto. avere tutte le ragazze/i ragazzi
  • E l'hai abbattuta adesso, CGDAEA hey Joe, ho sentito che hai sparato alla tua vecchia signora, E l'hai abbattuta a terra, sì CG Sì, l'ho fatto, le ho sparato, DAEE Sai che l'ho beccata a fare casino , scherzando in giro per la città, CG Uh, sì l'ho fatto, le ho sparato
  • Definizione di succo, il fluido naturale, contenuto fluido, o parte liquida che può essere estratta da una pianta o da una sua parte, soprattutto di un frutto: il succo d'arancia. Si tratta di recipienti grandi e profondi, provvisti di serpentine a vapore in rame sul fondo allo scopo di riscaldare il succo

Un assaggio di Juicy Juice riassunto in uno sguardo. Vedi di piùVedi di meno. C'è il sole e il clima è caldo, questo significa solo una cosa: è la stagione dei gelati. Tutte le ragazze sono uguali. 2:46. Durata

Categoria: Canzoni alias The Button Factory Song Tune Guarda il video qui sotto Tipo di canzone Azioni, Azioni Build Upon/Take Away Vedi i testi sotto Canzoni simili Testi v.1 Ciao, mi chiamo Joe E lavoro in una fabbrica di bottoni Ho una moglie e due bambini Un giorno, il mio capo dice, Joe, sei impegnato Commedia, senza categoria. Regia: Paris Barclay. Quando Ashtray (Shawn Wayans) si trasferisce a South Central LA per vivere con suo padre (che sembra avere la sua stessa età) e sua nonna (a cui piace parlare duro e fumare spinelli), si imbatte in suo cugino Loc. Dog (Marlon Wayans). Leggi le ultime notizie, informazioni, recensioni e valutazioni di Joe & The Juice ai Giardini di Tivoli e aggiungi le tue. Joe & The Juice è un bar che serve panini, caffè e bibite Elvis Juice mette il pompelmo al centro della scena. Preparato con scorza di pompelmo concisa e aspra per un assalto agrumato ai sensi. Questo zenith di scorza offre intensi aromi di luppolo americano. Le gigantesche note di pompelmo sono accompagnate da arancia e pino. Il tutto impilato su una base di malto caramello

Joe & The Juice - Wikipedia, den frie encyklopæd

Arm Joe, noto anche come ArmJoe, è un gioco dōjin di combattimento uno contro uno 2D gratuito basato sul musical Les Misérables. È stato realizzato da Takase utilizzando 2D Fighter Maker (2D格闘ツクール95, 2D Kakutō Tsukūru 95), un motore sviluppato da OUTBACK (OUTBACK) e modificato da ASCII.. Ed è succoso. Dal birichino Dancefloor-Banger 'Souffle' all'eccentrico Electro-Pop 'August Orange' e un po' di gospel di Hendrixe-Blues in Saoul' di Mixed Signals di nuovo balla il Funk è in un po' di Tutto. Questo sembra essere il tema di fondo della nuova uscita dell'artista funk Saoul, The Juice. E succoso è Diretto da Paris Barclay. Con Shawn Wayans, Marlon Wayans, Keenen Ivory Wayans, Tracey Cherelle Jones. Una parodia di diversi film statunitensi sull'essere nel 'Hood', ad esempio Boyz n the Hood, South Central, Menace II Society, Higher Learning e Juice

Joe & The Juice apre alla Chevron House - 7 succhi divertenti e salutari

Bocca di focena - Country Joe e il pesce JOE & THE JUICE APP su mugav viis poes tasumiseks või ettetellimiseks ettetellimiseks. Alustage iga ostuga punktide kogumisega ja saate sisseehitatud preemiaid, näiteks tasuta mahla, kohvi ja palju muud. Kolm põhjust, miks te kavatsete armastada lojaalsusprogrammi Joe & The Juice: 1. Mida.. Il fenomeno dei succhi sta per prendere d'assalto il mondo. (Giornaliero espresso) --Giornaliero espresso. Descrizione del libro. Perdi peso e sentiti bene usando I love it. Sto facendo il succo al momento e ho perso una pietra in soli 10 giorni. Mi sento così libero e vivo. È difficile convincere qualcuno che sto bene e sono alimentato dal...

. Wellcome to Mp3 juice è lo strumento più semplice che ti permette di scaricare le tue canzoni preferite da Internet. Non può essere più semplice, basta inserire il nome della canzone e scaricarla. Scarica mp3 supporta la maggior parte dei dispositivi come: Android, Iphone, Windown, Ma Stream JOE & THE JUICE, una playlist di Magnus Andersson dal desktop o dal tuo dispositivo mobile. Joe e il succo. 4 anni fa 4 anni fa

Buona introduzione ai succhi. Riavvia con Joe Juice Diet offre una guida per chiunque voglia saperne di più sui benefici per la salute e la perdita di peso del digiuno a base di succo. Contiene una varietà di opzioni da un'introduzione di 3 giorni fino a un piano di 30 giorni per persone a dieta altamente motivate Valutazioni, recensioni e foto dei clienti locali e articoli su Juice e Joe. Coinvolgi la tua comunità e sostieni le attività commerciali locali Abbiamo 5799 loghi vettoriali, modelli di logo e icone gratuiti di Joe And The Juice. Puoi scaricare nei formati .AI, .EPS, .CDR, .SVG, .PNG Puoi scaricare MAPS.ME per il tuo dispositivo mobile Android o iOS e ottenere indicazioni per bar Joe and the Juice o per i luoghi più vicini a yo Benvenuto in Mp3Juices, un motore e uno strumento di ricerca mp3 popolare e gratuito. Basta digitare la query di ricerca, scegliere le fonti su cui si desidera eseguire la ricerca e fare clic sul pulsante di ricerca. La ricerca richiederà solo un po' di tempo (se selezioni tutte le fonti potrebbe volerci un po' di più)

Video: joe e il succo Tumbl

. Traccia per sapere quando Joe and the Juice sta suonando vicino a te Non è il Ron Ron Juice ma il Joe Joe Juice. 2 tazze di ghiaccio 2 yogurt probiotici al gusto di mango (layogurt) Mezza lattina di Arizona Mezza tè freddo e succo di mango Tazza di Grey Goose Vodka oh dizzle

Il bar dei succhi era fragrante con il profumo di agrumi appena spremuti e altri frutti. Ho chiesto qualcosa di meno dolce e tendente al salato. La versione di San Francisco era meno dolce e lo zenzero molto più sommesso.Non era così caratteristico né energizzante. Ho anche provato il tonno piccante.. Joe e il succo. Hai bisogno di un po' di vitamine per superare il crollo pomeridiano? Se hai il tempo di rilassarti un po', l'atmosfera vivace del negozio e le buffonate del personale che versano succhi di frutta saranno sicuramente una gradita distrazione dalla routine dalle nove alle cinque (beh, sei, molto probabilmente) Joe's Juice Joint è sopravvissuto alle intenzioni originali del proprietario Clint Nolan (che possiede anche Alabama Song, che è al piano di sopra, oltre a La Cholita, Sneaky Tony's e Dimly lit, con flipper lampeggianti e l'alta probabilità di uno o due riff dei Guns N' Roses è il taglio della stoffa di Joes. È popolare con l'ospitalità. Scambiando spazzatura per succo, la star di Fat, Sick & Nearly Dead, Joe Cross, ha trasformato la sua vita e la sua salute in 60 giorni e ora ha distillato tutto ciò che ha imparato nel Reboot con Joe Juice Diet. Ricco di sana ispirazione con ricette per succhi, frullati, insalate e altri pasti a base di frutta e verdura..

..Juice, il succo della giungla del diavolo, la ciotola del succo della giungla di marijuana, il succo della giungla di fragole Sweet Revenge, il succo della giungla del Super Bowl e la giungla del Kool-Aid blu Per quanto riguarda questo succo della giungla da $ 40, questo ragazzaccio è stato creato in casa da Tipsy Bartender — guarda il video qui. In che modo i consumatori statunitensi sono arrivati ​​a credere che le arance, in qualsiasi forma, fossero una parte importante di una dieta sana Seguendo il post di John immediatamente sotto, voglio esaminare le maschere e il successo che abbiamo avuto a New York. In primo luogo, Josh Marshall mette in evidenza questa storia sugli hair stylist che sono risultati positivi nel Missouri, esponendo forse 140 clienti e 6 collaboratori Joe & The Juice er á sex stöðum á Íslandi. Vi bjóðum uppá ilmandi kaffi, svalandi djúsa, frískandi shake-a og gómsætar samlokur

. Il Gruppo opera in questo campo da più di due decenni e serve le persone con grande piacere. Serviamo oltre 200 varietà di succhi di frutta freschi, faloodas, macedonie e panini. Consegna dell'ordine o ritiro da JOE & THE JUICE su 993 Lexington Ave, New York, NY. Dai un'occhiata al loro menu per alcuni deliziosi Juice Bar. Pranzo, cena, generi alimentari, forniture per ufficio o qualsiasi altra cosa: Postmates consegna da tutti i tuoi luoghi preferiti su richiesta

Nonton Streaming Film Terbaru INDOXXI Sottotitoli Indonesia. Dapat di download film BIOSKOPKEREN terbaru gratis dengan link alternatif terupdate dengan cara cepat.. Impara come fare facilmente il succo di pandan e l'estratto di pandan con foglie di pandan fresche o congelate. È molto meglio dell'estratto di pandan artificiale Goditi frullati a base vegetale fino a miscele più dolci. Rivitalizza il tuo corpo con prelibatezze a cucchiaiate ea gocce. Prova alcuni dei nostri frullati rinfrescanti, ciotole, succhi o scatti per aiutarti a soddisfare il tuo stile di vita. Trova il Jamba più vicino o ordina in anticipo per iniziare Ho visto il film di Joe Cross Fat, malati e Nearly Dead che è stato affascinante, ho visto che questo libro è stato venduto a un prezzo molto basso a Lakeland, quindi l'ho preso ma ora è il momento di andare. Bookcrossing è una community online di amanti dei libri dedicata alla condivisione di libri tra loro e con il mondo in generale

Il modo in cui ti senti ogni giorno, così come la frequenza delle tue malattie, dipende enormemente da ciò che metti nel tuo corpo. Dipende completamente da te. Il tuo corpo è un tempio, trattalo bene. Inaugurato nel 2002, siamo un caffè rivolto a consumatori informati che trattano bene il proprio corpo e capiscono bene.. Joe & the Juice sta aprendo una nuova sede al 247 di Columbus Avenue tra la 71a e la 72a nell'ex casa di Clarins. Joe & the Juice serve frullati, panini, caffè e altro ancora. Grazie a Ilan Hoffman, Swati Jags, Sarah Verena e Diana per i consigli Последние твиты от Joe Juice (@JoeJuiceSweden). Succo di caffè e molto altro!. da tutti noi qui a Joe & The Juice vi auguriamo un felice anno nuovo! 0 ответов 0 ретвитов 0 отметок «Нравится» Sebbene la scadenza e la data di scadenza siano sempre fonte di confusione, dovresti davvero prestare attenzione alla data di scadenza del tuo succo d'arancia. Come la maggior parte degli altri succhi di frutta appena spremuti, il succo d'arancia appena spremuto dura solo pochi giorni. La GU appena spremuta è meglio consumarla il giorno o il prima possibile

100% Orange Juice è un gioco da tavolo multiplayer digitale popolato dal cast stellare dello sviluppatore Orange Juice. I personaggi di Flying Red Barrel, QP Shooting, Suguri e Sora si uniscono con il nuovissimo L'oscurità nera e senza fondo del desiderio lentamente divora sia Kai che il mondo stesso. Da quando è uscito il suo documentario, Fat, Sick & Nearly Dead nel 2010 ed è diventato una sensazione mondiale, Joe Cross è diventato un instancabile sostenitore del potere dei succhi. The Reboot with Joe Juice Diet ci presenta il piano che gli ha permesso di superare l'obesità, la cattiva salute e le cattive abitudini. Entrambi iniziano con una J e la J mantiene la stessa pronuncia. L'inglese a volte è affidabile. La 'ce' e la 'ws' sono leggermente diverse, perché suonano La vocale negli ebrei è più lunga della vocale nel succo, perché c'è una consonante sonora dopo di essa. Molti dialetti dell'inglese allungano le vocali prima che siano espresse.. Contribuisci allo sviluppo di milleprintzlau/joe_juice creando un account su GitHub. Vuoi essere informato delle nuove uscite in milleprintzlau/joe_juice Joe mama joke, una variazione di yo mama joke trope,[1] è uno scherzo verbale che richiede alla vittima di informarsi su un individuo di nome Joe, a cui il burlone risponde Joe mama. Anche se l'origine esatta dello scherzo è sconosciuta, presumibilmente è precedente all'era di Internet


Joe & The Juice – Il popolare Danish Coffee & Juice Bar apre a Singapore

Joe & The Juice & nel – un famoso bar danese per caffè e succhi fa il suo debutto a Singapore»!

Fondata a Copenaghen nel 2002, Joe & The Juice è una rinomata catena che vanta spazi accoglienti e offre succhi di frutta/verdura freschi preparati sul posto, oltre a caffè e panini.

Dalla sua apertura, Joe & The Juice ha preso d'assalto l'Europa e puoi trovarlo in quasi 70 città in tutta Europa.

Ci siamo imbattuti per la prima volta in Joe & The Juice quando eravamo a Londra, e siamo stati immediatamente venduti dal concetto semplice ma intelligente. Ha colpito la formula giusta – gli amanti del caffè possono ottenere la loro dose di caffeina, mentre i bevitori senza caffeina possono avere una varietà di succhi di frutta e verdura fresca.

Naturalmente, ci sono panini salutari e spuntini leggeri quando hai bisogno di qualcosa da sgranocchiare.

Singapore è la prima incursione di Joe & The Juice nel mercato del sud-est asiatico ed è sicuramente una grande aggiunta alla scena dei caffè di Singapore, specialmente per coloro che lavorano nel Central Business District. Speriamo proprio che quelli qui in città siano accoglienti come quelli che abbiamo visitato in Europa.

Aspettati di vedere più bar Joe & The Juice in Asia nei prossimi anni.

Joe & The Juice
30 posto delle lotterie,
Casa Chevron, #01-35A
Singapore 039803
Dal lunedì al venerdì: 8:00 - 20:00
Sab: 8:00 – 15:00
Stazione più vicina: Raffles Place


Spremitura alla maniera danese

Come ciclista ricreativo dedicato, il mio momento preferito per pedalare è la mattina presto prima che il resto di questa città si alzi. Di solito esco senza una destinazione o un itinerario particolare in mente, ma l'altra mattina è stata diversa. Ero diretto alla Gold Coast per un po' di succo—succo d'ispirazione danese.

Amo il succo di frutta, qualsiasi tipo, quasi quanto amo andare in bicicletta per le strade deserte del mattino di Chicago, e dal momento che il tempo era finalmente giusto, sono andato in un bar di succhi che aspettavo da mesi per provare. Joe & The Juice ha aperto il suo primo negozio nel 2002 a Copenaghen e, sin dall'inizio, è stato un juice joint diverso da qualsiasi altro in cui sei stato o di cui hai sentito parlare.

Il ronzio era che era un Coyote Ugly ma con uomini di bell'aspetto dietro il bancone che lanciavano libagioni salutari invece di donne attraenti che si lanciavano sottaceti al fegato. Sono andato in un bar Coyote Ugly una volta. Non mi è piaciuto non è il mio genere. Quindi non ero sicuro di Joe & the Juice, ma ho dovuto provarlo prima di bussare.

Ricorda il film “Cocktail,” con Tom Cruise, Elisabeth Shue e Bryan Brown? È quello in cui Cruise è un barista che capovolge bottiglie e bicchieri e lancia ghiaccio e—WOW! BOOM!—è un rum e Coca! Questo tipo di bar tende è ciò che l'industria ora chiama "flair bartending". Bene, Joe & The Juice ha costruito una reputazione, e una competizione, su quella stessa idea. La competizione annuale, lo ShowOff, è una cosa da vedere. Chi avrebbe mai pensato che essere uno spremiagrumi potesse essere così eccitante?

I bar di succhi danesi preparano cocktail di succhi con il “flair” tipicamente associato a baristi come questo.

Il negozio in cui sono andato è il fiore all'occhiello di Chicago (10 E. Delaware Place). Aprono alle 6:00 tutti i giorni feriali tranne il mercoledì, quando aprono alle 7:00, come nei fine settimana. Sono arrivato poco dopo le 6:00. Il locale era vuoto, a parte i tre impiegati dietro il bancone, nessuno dei quali era eccezionalmente muscoloso: due donne e un ragazzo di corporatura snella. E non è una frecciata, semplicemente una dichiarazione di verità. Nessuno di loro era a torso nudo o girava in testa il frullatore come mi aspettavo, anche alle 6:00 di martedì. L'arredamento lo faceva sembrare meno un tipico locale di succhi di frutta e più simile a una lounge di una discoteca dove sarebbe stato offerto il servizio di bottiglia. Liscio hip-hop e R&B inceppati attraverso il sistema audio.

Il menu di Joe & The Juice è quello che ti aspetteresti da un juice joint. Ci sono succhi e frullati, frullati, panini, caffè. Uno degli spremiagrumi, Denia, mi ha informato che la macchina per caffè espresso era fuori uso. Non importa. Non ero lì per Joe. Ero lì per il succo. Ho scelto “Joe’s Identity“: spinaci, cavoli, broccoli, limone e cetriolo. Ho chiesto un po' di spezie, sai, per dare un calcio alla mia mattinata. "Aggiungi un po' di peperoncino", dissi. A Denia è piaciuta la mia scelta. Era 85 calorie e mi è costato poco più di 12 dollari.

Ne valeva la pena? Dipende da come valuti un dollaro. Quello che posso dirti è che era davvero una buona tazza di succo. Mi ha messo dell'umore giusto per tutto ciò che è estivo e danese. All'ora di pranzo avevo voglia di uno smørrebrød che mi piace con salmone e cipolla rossa. Per fortuna, l'annuale Summerfest di The Danish Home è in arrivo il 23 giugno, quando verranno offerti i panini aperti e una moltitudine di altre cose divertenti, come una bancarella di prodotti da forno, costolette per barbecue, giochi per i bambini e una casa gonfiabile ( per cui potrei essere troppo grande, ma tenterò educatamente di essere ammesso lo stesso). Il tema di quest'anno è “Chasing the Blues Away,” e con tutto il divertimento, il cibo, i giochi e l'esibizione di una tribute band dei Blues Brothers, il Summerfest 2018 ti manderà sicuramente a bocca aperta.

“Chase the Blues Away” al Summerfest annuale di The Danish Home’s il 23 giugno!

La mia esperienza con il mio succo quella mattina è proprio la cosa che il fondatore e CEO di Joe & The Juice Kaspare Basse ha deciso di offrire ai clienti. La sua storia è interessante, improbabile anche e stimolante. È completamente consapevole di sé e impenitente nel suo approccio al business. Mette tutti i suoi scrupoli nelle persone che assume. Si aspetta che i suoi spremiagrumi siano esperti e artisti, molto più che semplici baristi.

Joe & The Juice sta davvero scuotendo il settore. In pochissimo tempo, darà a Starbucks una corsa per i suoi soldi. Attualmente ci sono tre punti vendita Joe & The Juice a Chicago: il flagship store del Delaware, uno a 8 East Huron e il terzo a 215 West Hubbard. E stanno crescendo. Attualmente, Joe & The Juice ha 247 sedi in tutto il mondo. Secondo Denia, mirano ad avere oltre 100 sedi nei soli confini della città di Chicago entro il 2020.

A questo punto, probabilmente ti starai chiedendo: "Cosa rende questo succo così danese?" Semplice. Joe & The Juice è un altro esempio dell'ingegnosità danese. È qualcosa di nuovo, qualcosa di stimolante e qualcosa di audace, e qualcosa che funziona. Non c'è niente di più danese di questo.


Guida gastronomica: Quayside Isle

I ricchi e famosi si trovano a Sentosa Cove, dove sono ormeggiate case milionarie e yacht di lusso. Eppure, chiunque può prendere parte alla bella vita mentre è lì. A Quayside Isle, un'enclave gastronomica di ristoranti, bar e punti vendita gourmet a Sentosa Cove, scopriamo qualcosa per tutte le tasche, con caffè da $ 4, hamburger da $ 9 e piatti di pesce da $ 150. Benvenuti nel nuovo, ma familiare:


Foto: &MADE Burger Bistro

&MADE Burger Bistro
Per hamburger sostanziosi
Ad alcuni è stato fatto pensare agli "hamburger" come a "cibo sciatto", ma il "MADE Burger Bistro" dissiperà queste idee sbagliate. La struttura vanta una straordinaria gamma di hamburger gourmet, come The &lsquoB&rsquo Burger ($ 17), il loro bestseller. L'hamburger presenta un succoso tortino di manzo invecchiato secco condito con cipolla caramellata, formaggio Comte francese e capperi incredibilmente deliziosi e maionese all'aglio. Un altro punto forte è The Blue Moon ($ 22), che consiste in un tortino di manzo secco stagionato condito con formaggio blu francese e accompagnato con pancetta grigliata, lattuga, sottaceti e maionese. Abbondante, delizioso ea prezzi ragionevoli, cosa c'è che non va?

&MADE Burger Bistro | Indirizzo: #01-03 Quayside Isle | Tel: 66907570 | Orari di apertura: Lun-Gio 12:00-23:00 Ven 12:00-23:30 Sab 10:30-23:30 Dom 10:30-22:30


Foto: Bistro French Quays

Bistrot French Quays
Per cene in stile brasserie
Quello che prima era una grigliata di pesce informale Quayside Fish Bar & Bistro è ora un locale più intimo e romantico specializzato in cucina francese. A guidare la cucina qui c'è lo chef Chamara Fonseka il cui curriculum include pesi massimi francesi come Au Petit Salut e Les Bistrot du Sommelier & mdash, quindi sai che questi ragazzi prendono sul serio il loro cibo, anche se il locale mantiene le sue vibrazioni rilassate sul lungomare. I piatti giornalieri per il brunch includono la Pork Terrine Brioche ($ 18) con salsa dolce e cipolle confit, mentre le opzioni per la cena includono una varietà di piatti da condividere e portate come il Seafood Au Gratin ($ 29), un tradizionale gratin di formaggio con gamberi tigre neri, calamari, capesante , tonno, brodo di pomodoro e purea di patate.
Bistrot French Quays | Indirizzo: #01-11 Quayside Isle | Tel: 62688633 | Orari di apertura: lun-ven mezzogiorno-23:00 sab e dom 11-11-23


Foto: loto blu

Loto Blu
Per la tariffa cinese mod
L'ex ristorante guidato da Emmanuel Stroobant è ora guidato da Ricky Ng, l'affabile ex Tung Lok
Chief Operating Officer che intende mantenere il ristorante radicato nelle ricette e negli ingredienti cinesi ma con un tocco moderno. I fan del menu precedente possono ancora aspettarsi vecchi preferiti come il robusto Pomelo Chilli Crab ($ 7,80 per 100 g), ora disponibile anche su richiesta speciale in porzioni singole come succoso Stuffed Crab Claw ($ 24) per evitare di sporcarsi le zampe. Tra i nuovi piatti, abbiamo particolarmente apprezzato il Filetto di Barramundi con salsa di peperoncino fatto in casa sottaceto ($ 34) che viene prima saltato in padella per ottenere la sua pelle croccante, quindi rifinito in un forno Josper per carne morbida e tenera. C'è anche il fragrante tartufo affumicato Wonton Lobster Bisque ($ 18) & mdash un wonton di aragosta carnoso e croccante delle dimensioni di una pallina da golf in un chiaro, leggermente dolce stile Hong Kong shui gao brodo. Tieni d'occhio il secondo outfit in stile tapas di Blue Lotus (pensa a piatti fusion come Chicken Rice Paella) che dovrebbe aprire a Tanjong Pagar verso la fine di quest'anno.
Loto Blu | Indirizzo: #01-13 Quayside Isle | Tel: 63390880 | Orari di apertura: lun-ven 18-22 sabato e domenica 11.30-15, 18-22



Foto: Mercato del pesce di Greenwood

Mercato del pesce di Greenwood
Per i veri amanti del pesce
Più che un semplice ristorante, il tentacolare ramo di 4.100 piedi quadrati del fiore all'occhiello di Bukit Timah è anche un oyster bar, un mercato del pesce e una panetteria. C'è molto da esplorare qui, data la varietà di frutti di mare e formaggi importati da tutto il mondo. I punti salienti includono il Cold Seafood Platter ($ 99) di aragosta di Boston al vapore, ostriche, cozze dalle labbra verdi della Nuova Zelanda e salmone affumicato a freddo con legno di melo con cipolle spagnole, così come il glorioso salmerino alpino intero ($ 99,99 per 1 kg) che è amorevolmente e accuratamente arrostito in un forno a legna. Il ristorante multi-concetto offre anche una selezione di hamburger e pasta, ma fidati di noi: è davvero il pesce che vorrai concederti.
Mercato del pesce di Greenwood | Indirizzo: #01-04/05 Quayside Isle | Tel: 62620450 | Orari di apertura: martedì-domenica mezzogiorno-22:30 (sezione ristorazione chiusa dalle 15:00 alle 18:00)


Foto: Joe & the Juice

Pranzo delizioso con viste mozzafiato a Quayside Isle

Goditi la brezza marina e le viste panoramiche sul porto turistico mentre ti concedi delizie gastronomiche a Quayside Isle, Sentosa Cove.

A 15 minuti di auto dalla città ti porta in un paradiso rilassante, dove puoi oziare sulla spiaggia, fare sport acquatici, andare a fare un giro nei bar e persino prenotare un soggiorno. Ma se stai cercando punti ristoro per soddisfare il tuo palato a Sentosa, la pittoresca Quayside Isle @ Sentosa Cove è la soluzione migliore.

Ecco sette scelte, una da riempire ogni giorno della settimana.

Blue Lotus’ Peperoncino Pomelo Granchio

Loto blu – Casa per mangiare cinese

Il ristorante cinese informale è diretto dal proprietario Ricky Ng, che offre cucina cinese con un tocco moderno. Se sei un visitatore per la prima volta, ordina il loro piatto d'autore, il robusto granchio Chilli Pomelo Crab ($ 9/100 g) dello Sri Lanka condito con rinfrescanti pezzetti di pomelo. Tra i piatti spiccano le costolette di maiale Kurobuta glassate al miele affumicate Hickory ($ 38). Le costine vengono grigliate delicatamente in una griglia Josper per ottenere una carne tenera e lasciare un retrogusto dolce-affumicato al palato.

Riso fritto all'anguria del Gin Khao Bistro

Gin Khao Bistro

Sapevi che il Gin Khao Bistro serve Khao Phat Dtaeng Moe, noto anche come riso fritto all'anguria? Ispirato da una bancarella di cibo di strada in Thailandia, il Khao Phat Dtaeng Moe del Gin Khao Bistro ($ 14,80 per uno, servito su un piatto $ 25,80 per due, servito in una buccia di anguria) è pieno zeppo di filo di pollo, anacardi, cagliata di fagioli fritta straccetti, frutti di mare freschi e saltati in padella con la loro salsa segreta della casa.

Per qualcosa di più familiare, scegli il famoso Phat Thai Talay, servito con molti gamberi freschi, cozze e calamari.

Piatto freddo di frutti di mare del mercato del pesce di Greenwood

Mercato del pesce di Greenwood

Più che un semplice ristorante, il vasto mercato del pesce di Greenwood di 4.100 piedi quadrati è anche un oyster bar, un mercato del pesce all'ingrosso e una panetteria riuniti in uno. Avrai una giornata campale decidendo dall'esposizione di frutti di mare e formaggi importati da tutto il mondo.

La stella del menu è il Cold Seafood Platter ($ 99) di ½ aragosta di Boston al vapore, ostriche appena sgusciate, cozze dalle labbra verdi della Nuova Zelanda, salmone affumicato a freddo con legno di melo e altro ancora. Non preoccuparti se stai cenando con un amico che ha un'allergia ai frutti di mare: il ristorante multi-concetto offre anche una selezione di hamburger e pasta, come la Carbonara ($ 24,95).

Joe & the Juice's Joes Club Sandwich

Joe & the Juice

Questo è il secondo punto vendita della catena di succhi danese a Singapore e ciò che lo distingue da molti altri è l'energia che emette una volta entrati nel negozio, il personale è cordiale, frizzante e loquace, il che è sempre un vantaggio nei nostri libri.

Goditi i benefici dei succhi appena miscelati come il Power Shake, una miscela cremosa di fragole fresche, banana e latte alla vaniglia. Joe & the Juice offre anche una selezione di caffè e panini salutari come Joes Club Sandwich ($ 9,90), la loro versione del classico club che include fette di pollo, avocado, pesto e pomodoro racchiusi tra le loro focacce tostate.

Mykonos sulla baia di Mousaka

Mykonos sulla baia

Dal ruvido pavimento acciottolato allo schema di colori blu e bianco per antonomasia trovato in tutta la Grecia, Mykonos on the Bay è il posto dove andare per un'autentica esperienza greca a Quayside Isle. Nel menu ci sono tutti i tuoi classici preferiti, tra cui il Mousaka ($ 27) servito con cremosa salsa besciamella e il Baklava ($ 15,90), croccanti involtini "phyllo" al pistacchio bagnati con sciroppo di miele, abbinati a gelato fior di latte fatto in casa.

Per le bevande, c'è un'ampia lista di vini da tutto il mondo tra cui scegliere, inclusa una raffinata selezione di etichette del Nuovo Mondo.

SolePomodoro Trattoria Pizzeria's Pizza Cotta a Legna Crudo e Rucola

SolePomodoro Trattoria Pizzeria

Oltre alle tradizionali cucine greche a Mykonos on the Bay, il gruppo Mangiatutto offre anche autentica cucina italiana nella loro trattoria dai colori vivaci e splendida. L'arredamento eccentrico di SolePomodoro è pieno di mobili dai colori vivaci, ma il menu si attiene ai tradizionali piaceri della folla italiani. Non puoi sbagliare con i classici come gli spaghetti aglio olio e pepperoncino (spaghetti aglio, olio e peperoncino a scaglie, $ 19).

Alla ricerca di un diverso tipo di carboidrati? La stella del menu è la loro Pizza Crudo e Rucola cotta nel forno a legna ($ 25), una combinazione di salsa di pomodoro, mozzarella, prosciutto di parma e insalata di rucola.

Fajitas di pollo del Two Chefs Bar’s

Due Chef Bar

Per rilassarsi fuori orario, vai al Two Chefs Bar. Il suo cibo messicano e italiano è sicuro di colpire il posto e di essere un complemento perfetto per la sua curata selezione di vini, cocktail speciali, birre artigianali e liquori premium. Imperdibili includono le famose Fajitas di pollo ($ 26) servite con guacamole, salsa rossa, formaggio grattugiato e tortillas di farina calda e Corleone Pizza ($ 26) che rivela una pizza croccante e sottile condita con pomodori, mozzarella, prosciutto di parma, rucola e formaggio Parmigiano.

Dopo una cena soddisfacente, fai una passeggiata intorno a Quayside Isle mentre il tuo percorso viene illuminato da luci multicolori, ispirate alla vita marina, intrecciate in file di alberi. Pensa alle meduse galleggianti e ai bulbi da giardino colorati che rappresentano i coralli negli oceani. Il display luminoso funziona tutti i giorni dalle 19:00 alle 21:00. Per ulteriori informazioni, visita il sito Web di Quayside Isle o la pagina Instagram.

31 Ocean Way, Baia di Sentosa, Singapore 098375

I prezzi possono essere soggetti alla GST prevalente e al costo del servizio, si prega di verificare con il punto vendita per maggiori dettagli.

POTREBBE PIACERTI ANCHE:

Nuovo ristorante cinese hot pot a Bali

Ecco come il Bai Yun Restaurant, aperto di recente, all'Apurva Kempinski Bali riporta con successo la gioia di cenare con piatti caldi.

Festeggia le vacanze del Ramadan con Meliá Bali

Dal super affare della suite alla sessione di pittura sulla spiaggia, Meliá Bali ha preparato una gamma di attività per la tua vacanza indimenticabile.

Anzu Meat Factory, la tua fonte di riferimento per le carni premium giapponesi

Anzu Meat Factory rafforza la presenza a Singapore come attore chiave nel portare carni giapponesi premium a prezzi accessibili agli amanti della carne.


Avviso di apertura: Joe & The Juice al centro commerciale di Stanford

AGGIORNAMENTO: Un terzo Joe & The Juice ha aperto venerdì 5 ottobre, al 240 di Hamilton Ave. a Palo Alto.

La catena di succhi danese Joe & The Juice ha aperto il n. 2 di tre sedi a Palo Alto presso lo Stanford Shopping Center.

Joe & The Juice ha aperto martedì nell'ex spazio Teavana, vicino al lato Quarry Road del centro commerciale El Camino Real. Si trova vicino al Go Fish Poke Bar e di fronte a Victoria's Secret.


Il Joe & The Juice di recente apertura al centro commerciale di Stanford. Foto di Elena Kadvany.

Joe & The Juice serve succhi di frutta e verdura, frullati, panini e caffè. Consulta il menù qui.


L'interno del nuovo Joe & The Juice at Stanford Shopping Center. Foto di Elena Kadvany.

C'è un Joe & The Juice già in attività al 508 University Ave. e un altro in via di apertura a pochi isolati di distanza al 240 Hamilton Ave.

The Stanford Joe & The Juice è la 50a sede negli Stati Uniti dell'azienda.

Gli acquirenti che hanno bisogno di una dose di caffeina ora possono anche fermarsi per degustazioni gratuite di caffè espresso nel nuovo negozio della società di caffè Nespresso, che ora è aperto di fronte al negozio Microsoft.

Sia Joe & The Juice che Nespresso fanno parte di una costante ondata di nuove opzioni di cibo e bevande al centro commerciale, con altre in arrivo, tra cui Shake Shack, Taro San Japanese Noodle Bar e Pacific Catch.


Nuova bevanda, opzioni dolci in arrivo allo Stanford Shopping Center

Il centro commerciale di Stanford ha annunciato mercoledì che quest'anno apriranno un negozio di succhi di frutta, una società di caffè e una gelateria presso il centro commerciale El Camino Real.

Joe & The Juice, una catena di succhi di frutta danese, aprirà a Stanford quest'estate. Joe & The Juice serve succhi di frutta e verdura, frullati, panini e caffè. L'azienda sta inoltre aprendo una sede nelle vicinanze nel centro di Palo Alto.


Il centro commerciale Stanford di Palo Alto continua ad espandere le sue opzioni di cibo e bevande. Foto di Veronica Weber.

A Stanford, Joe & The Juice aprirà tra Go Fish Poke Bar e Janie and Jack, di fronte a Victoria Secret.

La società di caffè Nespresso aprirà anche un caffè a Stanford quest'estate, situato tra i negozi Guideboat e Lacoste.

Questa primavera, gli acquirenti avranno una gelateria dedicata con l'apertura di Lottie's Creamery, che ha sede a Walnut Creek. La pagina Facebook del negozio lo descrive come un "micro-panificio di quartiere che pastorizza ingredienti locali e stagionali", con sapori rotanti come pistacchio al cardamomo rosa, cheesecake alle more, torta al lime e melassa bourbon pecan. Lottie's serve anche panini con gelato al macaron fatti in casa. Il nuovo

Lottie's sarà situato su Orchard Lane, vicino allo studio fitness Turbo 26.

Facilmente, l'apertura legata al cibo più attesa per il centro commerciale quest'anno sarà la catena di hamburger della costa orientale Shake Shack, che ha annunciato all'inizio di quest'anno che aprirà la sua prima sede nella Bay Area a Stanford quest'estate. Il ristorante sta rilevando la banca Wells Fargo vicino a PF Chang's, lungo El Camino Real.

Stanford ha costantemente ampliato le sue opzioni di ristorazione negli ultimi anni poiché il centro commerciale è stato radicalmente ristrutturato. Ora ci sono quasi 30 ristoranti.

Non sono sicuro di come Lotties possa essere la "prima gelateria dedicata" poiché in precedenza c'era un Haagen Dazs. È chiuso ora, ma a prescindere questo non è il primo.

Peccato che non avremo la migliore gelateria di Walnut Creek: San Francisco Creamery. Molto meglio delle porzioni minuscole di Lotties.

Sto bene senza avere il meglio di Walnut Creek.

Ricordi quello di Blum quando avevano un negozio a Stanford?

Grazie per questo rapporto, anche se mi chiedo quanti lettori notino l'ironia implicita nel suo messaggio su questo centro commerciale che "espande costantemente [ing] le sue opzioni di ristorazione negli ultimi anni".

Mentre Stanford U. possedeva ancora il centro commerciale, sotto il manager Rosemary McAndrews un gruppo di venditori di cibo locale di qualità si è formato intorno al suo quartiere "mercato di strada". Compresi prodotti indipendenti di classe e macellerie, un commerciante compatto di cibi/formaggi/vini/spiriti esotici che rivaleggiano con le selezioni di Draeger e la Palo Alto Coffee Roasting Company di Teri Hope (che "Per anni... ha vinto premi annuali dai gestori del centro commerciale per aver costantemente raccolto le vendite più alte per piede quadrato"). Teri Hope è stata la pioniera della torrefazione di caffè locale di alta qualità della contea di Santa Clara, decenni prima delle odierne torrefazioni premium di marca della Bay Area, potrebbe aver ispirato alcune di loro.

Poi, 15 anni fa, Stanford ha venduto il centro commerciale al Simon Property Group, con sede nell'Indiana, e tutto è cambiato. Simon Group, che gestiva molti centri commerciali, ha chiarito dalle sue azioni che non capiva o non apprezzava avere una destinazione per lo shopping alimentare a livello di contea come parte del centro commerciale. I nuovi proprietari hanno cacciato Teri Hope, preferendo esplicitamente Starbucks con la sua "catena nazionale e marketing nazionale". (Il vicino rivenditore di specialità enogastronomiche, Oakville Grocery, è imploso nello stesso periodo, per ragioni non correlate.)

Anche dopo che l'attività di Hope è stata espulsa a favore della mediocrità del mercato nazionale, per un po' i nuovi proprietari del centro commerciale hanno trascurato il sito web del centro commerciale che ancora vantava un "mercato di strada in stile europeo dove i profumi di caffè gourmet, fiori freschi e cucina internazionale riempiono l'aria ." Puoi leggere l'intera storia così come è stata riportata nel 2006: Web Link

Edy's è stato meraviglioso, non era al T & C Village? Non me lo ricordo @ Stanford. Anche Oakville Grocery è stato fantastico, molto meglio della sua sostituzione nella stessa posizione. Il mio voto per il gelato ora sarebbe Bi-Rite o Tin Pot Creamery.
Ricorda Niven e Andronico. Era molto comodo avere un buon supermercato in centro.

Mi manca la PA Coffee Roasting Company, ottimo personale e ottimi drink. Immagino che le persone vengano nei centri commerciali per fare acquisti nelle catene e non si preoccupino molto della qualità. Non importa sostenere le imprese locali, o anche le piccole catene locali.

Proprio quello di cui abbiamo bisogno, più bevande zuccherate, più dolci malsani!

Evviva i promotori dell'obesità!

Il demone della caffeina ha scritto: "Immagino che la gente venga nei centri commerciali per fare acquisti nelle catene e non si preoccupi così tanto della qualità". Non era così chiaro allo Stanford Center, quando (sotto la sua proprietà originale di Stanford) l'attività di caffè di Teri Hope "ha vinto premi annuali dai gestori del centro commerciale per aver costantemente raccolto le vendite più alte per piede quadrato" mentre il "mercato di strada in stile europeo " dei venditori di specialità alimentari ha attirato clienti da altre città (come me) al centro commerciale.

Eppure la nuova proprietà dell'Indiana ("il più grande proprietario di un centro commerciale d'America") ha scelto non solo di mostrare la propria indifferenza allo status unico del centro commerciale come destinazione di specialità gastronomiche, ma attraverso il trattamento riservato a Teri Hope, persino di mancare di rispetto attivamente a quella forza. Considerando che, per l'articolo che ho collegato sopra, i nuovi proprietari erano abituati a Starbucks in 42 dei loro altri centri commerciali. Erano quei nuovi proprietari (Simon Group) che preferivano apertamente le catene e, implicitamente, i clienti focalizzati sulla catena.

Teri Hope ha continuato la sua attività di torrefazione e vendita al dettaglio a Los Gatos. Un ex manager del suo negozio al centro commerciale di Stanford, Nick Chaput, ha gestito un'attività spin-off nel mio quartiere di Mountain View per quasi due decenni: Dana Street Roasting Company, il caffè indipendente più caratteristico di Mountain View e il centro nevralgico non ufficiale della città.

@ Più zucchero per favore - La catena (Joe and the Juice) è danese. Ironia della sorte, la Danimarca ha uno dei tassi di obesità infantile e adulta più bassi in Europa. L'altra apertura della catena, Nespresso, ha sede in Svizzera, che ha un tasso di obesità persino inferiore a quello della Danimarca.

Entrambi sono notevolmente inferiori rispetto a Stati Uniti, Canada o Messico.

Apparentemente, lo "zucchero" non è considerato un male nei paesi in cui i bambini sono incoraggiati a essere attivi e i politici non cercano di tassare un prodotto semplicemente perché alcune persone hanno poco autocontrollo.

@Nayeli Le tasse sulle bevande analcoliche a Berkeley, Oakland e San Francisco sono state approvate tramite referendum, quindi non sono solo i politici a voler tassare le bevande analcoliche, è la maggioranza in quelle comunità.

Inoltre, ironia della sorte, la Danimarca ha avuto una tassa sulle bevande analcoliche dagli anni '30 al 2014. Web Link. Lascio a te la ricerca sulla Svizzera, poiché sembra che tu abbia bisogno di un po' di pratica per verificare i fatti.

Siamo spiacenti, ma ulteriori commenti su questo argomento sono stati chiusi.


Prossimamente

Caricato: ven 12 gen 2018, 9:57

Questo promette di essere un anno entusiasmante per la scena del cibo e delle bevande di Midpeninsula.

I progetti molto attesi e unici che apriranno nel 2018 includono Protégé a Palo Alto, da due allieve francesi della lavanderia Morsey's Farmhouse Kitchen a Los Altos, dove il menu è alimentato da prodotti realizzati dalla mandria di bufali d'acqua dei proprietari e Bevri, un ristorante georgiano in centro di Palo Alto, tra gli altri.

Ci sono anche concetti di ristorazione di quartiere più informali che arrivano nella zona e un'ondata di panetterie destinate a colpire Mountain View.

Continua a leggere per saperne di più su alcuni dei ristoranti in arrivo alla Penisola Centrale quest'anno.

Protégé: Dennis Kelly e Anthony Secviar, rispettivamente un ex sommelier e chef, del tre stelle Michelin The French Laundry di Yountville, si stanno preparando per aprire il ristorante Protégé a 250 S. California Ave. Hanno descritto Protégé come un ristorante di quartiere con cibo "avvicinabile" che rifletterà la loro abilità tecnica e il loro background. Una lounge "esclusiva e informale" servirà spuntini, antipasti, antipasti e torta per dessert (da un carrello su misura). Una sala da pranzo separata, solo su prenotazione, offrirà un ibrido tra un menu degustazione e un menu à la carte, i clienti potranno scegliere da due a quattro piatti da un menu a prezzo fisso con antipasti, pesce, pasta, carne e dessert. Il nome del ristorante è un riferimento all'intento dei proprietari di creare un ambiente simile a un incubatore incentrato sul "mentoring della prossima generazione di professionisti della ristorazione", ha affermato Kelly.

Joe & The Juice: questa primavera, cerca l'avamposto nel centro di Palo Alto di Joe & The Juice, una catena danese di succhi e caffè nel bel mezzo di un grande sforzo di espansione negli Stati Uniti. La segnaletica rosa millenaria dell'azienda è stata recentemente installata al piano terra di un nuovo edificio attualmente in costruzione in 500 University Ave. Mads Højmark, responsabile del branding e della comunicazione per Joe & The Juice, ha affermato che l'apertura è prevista per marzo. Joe & The Juice serve succhi di frutta e verdura, frullati, panini e caffè.

Verve Coffee: In uno sviluppo entusiasmante per i drogati di caffeina locali, Verve Coffee Roasters di Santa Cruz prevede di aprire un caffè al 162 University Ave. quest'anno. Il caffè di Verve viene torrefatto a Santa Cruz e proviene da rapporti commerciali diretti con i coltivatori. Il Palo Alto Verve avrà le tipiche offerte di caffè e un menu completo di cibo, compresi i prodotti da forno di Manresa Bread, lo spin-off del panificio del ristorante Manresa a Los Gatos, premiato con una stella Michelin.

Taverna: Due veterani della scena culinaria locale che si sono incontrati a Evvia Estiatorio 10 anni fa hanno in programma di aprire il loro ristorante ellenico a Palo Alto questa primavera. Thanasis Pashalidis e Hakan Bala sono dietro Taverna, un ristorante di quartiere da fattoria a tavola a 800 Emerson St. Ci sarà una "forte enfasi" sulla stagionalità e le verdure, così come i frutti di mare e il vino (sia locali che internazionali), Pashalidis disse. Sperano di esporre i commensali a piatti ellenici meno conosciuti.

The Chickery: The Chickery, un ristorante di pollo con sede a Washington D.C., originariamente aveva pianificato di aprire la sua prima sede in California a Palo Alto la scorsa estate, ma ora punta alla fine di gennaio. Un ristorante dal servizio rapido, The Chickery si autodefinisce un'azienda di "pollo migliore" che serve piatti come bastoncini di pollo, sandwich di pollo e pollo allo spiedo. La posizione di Palo Alto è a 3850 El Camino Real.

Bevri: il 2018 vedrà probabilmente una prima volta nella scena culinaria di Palo Alto: l'apertura di un ristorante georgiano. Pavel Sirotin, un russo trapiantato da sempre appassionato di ristoranti e ospitalità, apre Bevri al 530 di Bryant St. con il fratello e la cognata. La cucina georgiana è incentrata sulla carne e sulle verdure, ha detto, e contiene molti ingredienti come spinaci, noci, melograno e melanzane.

Sun of Wolf: La generazione più giovane di una famiglia di ristoranti locali sta aprendo il proprio progetto al 406 S. California Ave. questa primavera. Sun of Wolf nasce da un'idea dei cugini Viari Lopez e Alexa e Paulina Sol, i cui genitori possiedono La Fiesta Restaurant e Vive Sol a Mountain View, Palo Alto Sol (accanto a Sun of Wolf) e Quinto Sol a Redwood City. Lopez ha descritto la cucina come "il comfort moderno della California incontra i sapori e la ricchezza messicani del vecchio mondo", con piatti tradizionali come l'aguachile accanto alla loro interpretazione di formaggio grigliato con zuppa di pomodoro, con formaggio oaxaca nel panino e una zuppa di poblano-tomatillo arrosto. Non mancheranno cocktail artigianali, come il "Wolf Bite" con mezcal, tamarindo e dram di pimento, un liquore. Stanno puntando ad aprire il 1 marzo.

The Midwife and the Baker: The Midwife and the Baker, il cui pane e prodotti da forno hanno attirato un seguito nei mercati degli agricoltori della Bay Area, sta arrivando a 846 Independence Ave. Il team di marito e moglie Mac e Jaime McConnell ha rilevato un impianto di produzione lì l'anno scorso e prevede di aprire come panificio al dettaglio all'inizio del 2018, ha affermato Mac McConnell. È stato capo istruttore per diversi anni al San Francisco Baking Institute e Jaime McConnell è un'ostetrica autorizzata. Usano impasti ad alta idratazione e prediligono lieviti naturali integrali. Il loro feed di Instagram è pieno di pile di baguette, abbondanti pagnotte integrali, croissant e altri prodotti. La panetteria non è ancora completamente aperta, ma ha appena iniziato a vendere pane extra dal mercoledì al sabato, dalle 7:00 alle 13:00.

Maison Alyzee: Maison Alyzee è una delle tre panetterie francesi che apriranno in Castro Street a Mountain View nel 2018. Il proprietario e nativo francese Laurent Pellet sta portando tre pasticceri da Parigi per aprire la panetteria 212 Castro St. alla fine di febbraio. Maison Alyzee servirà dolci tradizionali francesi, pane appena sfornato, caffè, vino e prodotti per il pranzo come panini e insalate.

C'est Si Bon: questa panetteria di San Jose specializzata in torte personalizzate e pasticcini persiani sta aprendo diverse porte dalla Maison Alyzee al 282 di Castro St. C'est Si Bon è un'azienda a conduzione familiare che è iniziata a San Jose 12 anni fa, ha detto il proprietario Shay Zangeneh. Zangeneh, le sue due sorelle, madre e padre gestiscono la panetteria. Stanno puntando ad aprire all'inizio di marzo.

Paris Baguette: La catena internazionale di prodotti da forno Paris Baguette prevede di aprire una nuova sede "showstopper" al 317 di Castro St. questa primavera. Il panificio, avviato negli anni '80 da un pasticcere coreano formatosi in Francia, serve caffè, tè, pasticcini, pane, panini e altri piatti di ispirazione francese. "Vogliamo fare una grande impressione a Mountain View", ha detto il Chief Development Officer Larry Sidoti in una precedente intervista. "E' un settore molto importante".

Morsey's Farmhouse Kitchen: un ristorante unico nel suo genere aprirà questo mese su Main Street. Il proprietario Kal Morsey afferma che Morsey's Farmhouse Kitchen sarà l'unico ristorante del paese che cucina con una vasta gamma di prodotti a base di bufalo d'acqua, per non parlare del fatto che provengono da una mandria di quasi 400 bufali d'acqua che possiede con sua moglie Yulia. Morsey's, al 134 di Main St., servirà latte di bufala, diversi tipi di formaggi, burro, yogurt e gelato e li incorporerà anche nei piatti che servono.La coppia spera di educare i commensali americani sui meriti dei prodotti a base di bufalo d'acqua, che sono più popolari e conosciuti nei paesi dell'Asia meridionale e dell'Europa.

State of Mind Public House and Pizzeria: Pizza, birra e giochi arcade saranno al centro e al centro della State of Mind Public House and Pizzeria, che apriranno questa settimana al 101 Plaza North. Nativo di Palo Alto, Lars Smith, comproprietario di The Tap Room a Palo Alto, sta aprendo il ristorante con suo fratello Andrew, anche lui comproprietario di Tap Room, e Amy Betz, ex manager di Tap Room. Non mancheranno pizze sottili e tirate a mano, cibo da pub e birre californiane alla spina.

The Post: Vickie Breslin ha lavorato duramente per trasformare le ex case di Estatements Luxury Consignment e First & Main Sports Lounge al 395 di Main St. in The Post, il suo primo ristorante. Breslin ha precedentemente organizzato eventi per First & Main Sports Lounge e ha lavorato in altri stabilimenti locali. Al The Post, "le persone possono aspettarsi qualità, di provenienza locale e biologica ove possibile, comfort food e cocktail artigianali", ha scritto in una e-mail. Ci sarà anche l'happy hour tutti i giorni e un menu a tarda notte. Vuole aprire a fine febbraio o all'inizio di marzo.

Rustic House Oyster Bar and Grill: Un ristorante di pesce di San Carlos sta aprendo un secondo avamposto di Rustic House Oyster Bar and Grill a 295 Main St. nel centro di Los Altos. Il proprietario Jerry Beltramo ha rilevato lo spazio dopo la brusca chiusura del Turn Bar & Grill ad agosto. Ha in programma di avere il suo soft opening questo fine settimana. Cerca una barra cruda e piatti come tacos di pesce, involtini di aragosta, fish and chips e ahi tonno scottato.


Trascrizione completa del podcast con Ola Sars

Nathan: Ola, grazie mille per aver trovato il tempo di parlare con me oggi. La prima domanda che faccio a tutti quelli che arrivano è come hai ottenuto il tuo lavoro?

Ola: Beh, ho creato il mio lavoro, ovviamente. È da molto tempo che creo il mio lavoro e un po' con successo, un po' senza successo. Gestisco le mie aziende da quasi 15 anni. Semplicemente creandoli dall'inizio principalmente nello spazio tecnologico musicale negli ultimi 10 anni. Ma prima anche nella consulenza e altro. Il mio primo lavoro che ho ottenuto come chiunque altro è appena andato a scuola e fatto domanda, ho fatto un sacco di colloqui e ho iniziato a fare dei lavori schifosi.

Nathan: Qual è stata la prima attività che hai avviato?

Ola: La prima attività che ho avviato è stata in realtà una società di consulenza. È stato molto tempo fa e sono 8217 circa 18 anni fa o qualcosa del genere. Era un'azienda di servizi professionali che si concentrava su un segmento verticale molto specifico al di fuori di Stoccolma, dove stavamo fondamentalmente facendo la strategia del marchio. Co-fondatore che con un paio di ragazze e ragazzi più grandi e più esperti e ha imparato a costruire un'azienda di servizi professionali. Quella è stata la mia prima startup. Poi ho continuato da allora.

Nathan: Interessante. Quella consulenza, cosa è successo, ha avuto successo? Perché hai detto che hai avuto alcune attività senza successo. Cosa è successo?

Ola: Quello ha avuto successo. Siamo stati in grado di vendere quell'azienda a un gruppo diverso oa un conglomerato più grande. Quella società è ancora viva in realtà sotto lo stesso marchio con cui abbiamo iniziato. Si chiama Differ ed è un consulente strategico di nicchia con sede qui a Stoccolma e a Londra.

Nathan: Oh, è fantastico. Quanto tempo hai lavorato alla consulenza?

Ola: Quando parlo di quello che faccio di solito parlo degli ultimi 10 anni quando sono passato alla tecnologia musicale e alla mia esperienza lì. Ma prima ho avuto otto anni buoni in diversi tipi di incarichi di consulenza da parte delle grandi aziende statunitensi che hanno costruito due volte la mia azienda e l'area dei servizi professionali. Questo primo Differ, ho passato quasi quattro anni a costruirlo. Poi ne sono uscito in realtà ha preso un anno sabbatico e ho viaggiato attraverso il Sud America da solo. È appena scomparso dalla mappa per 10 mesi, mia madre non ne è contenta. Poi sono tornato e ho creato la mia seconda società di servizi professionali, che era un po' più ben congegnata. È stato un modello in cui abbiamo effettivamente preso quote e accordi più grandi che abbiamo aiutato a presentare un'agenzia pubblicitaria più grande per grandi clienti globali.

Quando hanno vinto quell'affare, avremmo preso una percentuale dell'affare totale. Era una leva nel modello, non era solo vendere il nostro. Un piccolo team di grande successo che vola in tutto il mondo e vince i conti più grandi e prende il 3% delle entrate totali, entrate lorde di quegli account, il che era ovviamente un modello di business straordinario. Ma mi ha reso sempre più cinico ogni anno. Mi ha portato in un luogo in cui ero sempre più infelice della mia vita nel percorso e nella mia professione che avevo scelto. Ho fatto un paio di quei concerti prima di fare un salto nella mia passione, che è la musica e nel peggior momento possibile quando l'industria musicale era in completo disastro dopo la condivisione di file e tutto il resto. Quasi completamente bombardato e il valore dell'industria musicale era quasi un terzo di quello che era quando era al suo meglio. Fu allora che scelsi di allontanarmi da una prospera carriera nella consulenza e nel settore bancario per unirmi alla tendenza musicale.

Nathan: Interessante. Quando è stato?

Ola: Era il 2009. Penso fosse il 2010. Giustamente, l'abbiamo fatto per una startup. No, in realtà era il 2007 quando ho fatto la mossa e ho preso la decisione. Da allora ho effettivamente fatto quattro startup nel settore della tecnologia musicale.

Nathan: Nel 2007, è stato allora che hai creato Beats?

Ola: No. La mia prima azienda non era quella. È una storia divertente. In realtà ero a Ibiza, l'isola fuori dalla Spagna, dove tutte le cose divertenti accadono con buoni amici che sono tutti nell'industria musicale. Quello che ho capito è che si stavano divertendo e guadagnavano e io stavo facendo soldi e mi stavo divertendo molto in quel momento. Ma stavo facendo bei soldi e solo una mattina presto, dopo essere stato sveglio tutta la notte seduto a casa, a guardare il sole, sono uscito con alcuni amici e ho disegnato una matrice dove è divertente, noioso soldi in soldi in onda . Poi ho detto tipo, 'Ok, voi ragazzi siete davvero in grado di vivere una vita in cui siete nell'area dei divertimenti e state facendo soldi. Sono qui che mi diverto a spendere soldi e quando torno a casa, sto facendo un sacco di soldi, ma mi sto divertendo.

Ho detto tipo, ok, cosa, cosa potrebbe portarmi allo stesso stato nella vita in cui sei effettivamente nella sezione dei soldi divertenti. Quella era musica o sport, molto cliché per un ragazzo. Ma era così. Ma non è stato solo il salto emotivo nella mia carriera. Era anche irrazionale pensare al fatto che l'industria musicale stesse digitalizzando proprio di fronte a noi a quel punto. Tutto, dalla produzione alla distribuzione al consumo, si stava trasformando in un modello digitale completamente nuovo. Ho visto che l'opportunità ha effettivamente fatto la mossa. Abbiamo fondato la prima azienda chiamata Tony e abbiamo costruito un prodotto davvero interessante chiamato The Pacemaker, che è stato il primo sistema DJ tascabile al mondo.

Sembra strano in un certo senso, ma in realtà è stato un primo passo nell'ambizione di ciò che sto ancora facendo. Si torna a se hai il mercato della musica, poi c'è stata la cessazione dell'offerta alla fine di quel mercato che è appena avvenuta. Ciò ha portato al fatto che chiunque poteva accedere a tutta la musica del mondo ovunque e in qualsiasi momento. Questa era la tesi che avevo. Ovviamente questa è la realtà di oggi, avanti veloce, 12 anni. Poi quella realtà di mercato, quello che stavo pensando era che, ok, probabilmente la distribuzione si risolverà da sola. Il consumo si risolverà da solo attraverso telefoni cellulari e cellulari e quant'altro. Quindi la produzione è un mercato così piccolo, ma probabilmente andrà comunque al software. Ma in questa grande equazione, colui che dovrebbe capire come filtrare la musica, curare la musica, se vuoi, o creare il motore di raccomandazione della musica, è probabilmente una posizione interessante da avere in quella catena del valore digitale che la musica era entrare in.

Era prima, che tu ci creda o no, l'App Store non esisteva allora. In realtà stavamo costruendo il primo motore di raccomandazione musicale e lo stavamo facendo con una tesi molto semplice. È che gli esseri umani che sono molto coinvolti nella musica, i DJ o i creatori di gusti musicali sono in realtà la migliore fonte al mondo per consigli sulla musica o la cura della musica, se puoi. Se riusciamo a costruire una piattaforma che si connette a tutti i DJ del mondo, potremmo trasformarla in un motore di raccomandazione musicale per tutti i consumatori del mondo. Lo abbiamo chiamato come i creatori di gusto per assaggiare lo scambio di acquirenti. Forse era un po' troppo presto per pensarci a quel tempo, ma questo ci ha costretto a costruire hardware fondamentalmente. Perché l'unico modo per distribuirlo nel mercato dei DJ era costruire la migliore piattaforma software hardware per DJ al mondo.

Così abbiamo fatto, e quello si chiamava Pacemaker. Allora abbiamo raccolto 20 milioni di dollari. Erano un sacco di soldi, specialmente nella piccola Svezia a quel tempo. Ho iniziato a costruire Pacemaker e ho trascorso quattro anni lavorando giorno e notte per lanciare quel concetto. In realtà era un concetto piuttosto interessante, e ne sono ancora molto orgoglioso. Ma tornando alla tua domanda, l'abbiamo bloccata. Bene, quella era una delle aziende che non ero in grado di seguire perché la costruzione di hardware ci consumava. È stato giorno e notte per quattro anni. Sourcing, produzione, distribuzione di hardware in 20 mercati. È stato troppo difficile per noi farcela.

Nathan: Siete andati sul mercato con quel prodotto?

Ola: Siamo andati sul mercato con quel prodotto, l'abbiamo venduto in 20 mercati. La cosa divertente è che è stata la prima avventura in quello spazio. Quando abbiamo capito che ce l'avremmo fatta in termini di, perché la produzione di hardware ha consumato tutta la nostra azienda, il bilancio e tutti i finanziamenti. Era semplicemente troppo intenso per reiterare l'hardware come avvio. L'ho imparato a mie spese, ovviamente senza giochi di parole. Ma quello che feci allora fu che avevamo costruito un sistema così sofisticato. Realizziamo tutto il software embedded per l'hardware. Abbiamo creato il software di supporto, ovvero iTunes per il pacemaker. Quindi abbiamo creato una piattaforma online in cui i DJ potevano effettivamente caricare e condividere i loro mix DJ. Quello che ho visto è che la piattaforma online era ovviamente la vera grande cosa che era il luogo in cui si verificava tutto lo scambio di gusti. Tra le persone che iniziano a seguire i DJ e cose del genere.

È diventato molto rapidamente un'enorme piattaforma musicale per la scoperta della musica e principalmente la scoperta della musica attraverso gli umani attraverso i DJ. Taste maker per assaggiare lo scambio di acquirenti. Ho acquisito la piattaforma online da Pacemaker quando ci siamo schiantati e l'ho rifinanziata da solo con i soldi che mi erano rimasti e ho iniziato la mia seconda impresa che si chiamava LetsMix. Poi, durante gli anni dei pacemaker, eravamo nella copertina centrale di una rivista cablata. Era un grosso problema quello che stavamo costruendo, una scommessa musicale molto sofisticata. Ciò attira l'attenzione su quel concetto a cui Jimmy e Dre, che all'epoca stavano costruendo Beats by Dre, si interessarono molto. In realtà abbiamo avuto discussioni molto approfondite sull'acquisizione di pacemaker da noi a quei tempi quando stavano costruendo il business dell'hardware delle cuffie Beats by Dre . Si adattava perfettamente alla loro filosofia, ma non sono stato in grado di negoziare l'accordo con i miei investitori perché pensavano che saremmo stati la nuova Apple o qualcosa del genere, ovviamente.

Non sono riuscito a mediare l'accordo sull'hardware. Ma poi quando sono stato in grado di acquisire la piattaforma online dopo che abbiamo fatto crashare l'intero concetto di hardware. Poi sono stato in grado di impegnarmi nuovamente con Jimmy e Dre. Poi avevano evoluto la loro idea intorno ai beat e volevano costruire i beat in un marchio musicale globale o nel marchio musicale mainstream di domani. Ciò si adatta molto bene alla nostra visione combinata della musica e della cura umana e competere con Spotify con un servizio musicale più guidato dall'uomo. Poi ho venduto LetsMix a Beats e ho incorporato il team nella struttura Beat. Abbiamo iniziato a creare Beats Music come un progetto stealth fuori Stoccolma. Quella era la terza startup, Beats Music, quindi probabilmente saprai che era un servizio che è stato lanciato e ha iniziato a competere correttamente con Spotify e poi è stato acquisito da Apple per poco più di $ 3 miliardi.

Quello era Pacemaker, LetsMix, Beats Music pazzo, pazzo giro. Un sacco di aneddoti su come stare seduti su un aereo per 200 giorni e avere a che fare con queste persone pazze e allo stesso tempo provare a costruire tecnologia e costruire un concorrente per Spotify. In realtà eravamo miei buoni amici qui a Stoccolma, proprio dall'altra parte della strada. È stato piuttosto strano che io fossi seduto qui a Stoccolma, in un progetto furtivo che costruiva il concorrente dei miei compagni di suite in segreto. Poi abbiamo trasferito tutto negli Stati Uniti e abbiamo acquisito una società a San Francisco e lanciato il servizio negli Stati Uniti, ma ora è tutta storia.

Nathan: Sì. Oh. Affascinante. Tante domande, ma parliamo di Soundtrack Your Brand. Perché adesso è come la musica commerciale di Spotify per gli affari. Faremo tutto il viaggio, quindi ho una tonnellata di domande diverse. Ovviamente, Beats Music è stata venduta e l'hardware ad Apple. Sono curioso, quando hai fondato Soundtrack Your Brand?

Ola: Quando ho dovuto fare il check out dalla follia laggiù e dalla costa occidentale degli Stati Uniti. Per motivi familiari, praticamente, e per motivi di salute, ero su un aereo più di quanto potessi ricordare. Stavo tornando in Svezia, occupandomi dei miei problemi familiari e ovviamente avevo bisogno di un lavoro. Avevo bisogno di qualcosa da fare e sono stato trattato in modo equo da Jamie e da tutti quando sono uscito e tutto è andato bene. Ma in realtà sono uscito prima che l'acquisizione fosse conclusa. Questo è un altro aneddoto divertente. Sarebbe potuto essere un po' più dolce se fossi rimasto altri sei mesi, ma semplicemente non ce l'avevo dentro di me. Le idee per la colonna sonora sono un'idea molto semplice. È stato, ho passato a tagliarmi i denti nello spazio B2C. Imparare cos'è la musica, come sarà il mercato musicale, cosa accadrà in termini di distribuzione.

In realtà è molto complesso. Le persone tendono a pensare che lo streaming di musica sia facile. È una delle industrie o delle costruzioni più complesse con cui abbia mai avuto a che fare dal punto di vista della tecnologia delle licenze. La mia idea era, va bene, ho ricevuto molte domande da Browns che chiedevano, come posso relazionarmi con lo streaming? Come posso provare a portare la musica nei miei negozi o nelle mie auto o altro? Ho iniziato a rendermi conto che esiste un mercato completamente nuovo esistente, che è il mercato della musica di sottofondo sexy, o il mercato della musica sexy degli ascensori. ci stavo proprio pensando. Ero tipo, “Aspetta un minuto. È davvero fantastico. Perché vengo dalla cultura musicale dei DJ e so di cosa si tratta quando l'esperienza è fantastica. Puoi innamorarti. Puoi ricordare una notte per sempre e la colonna sonora è ovunque e sono ricordi e quant'altro.

Il contesto pubblico è un'esperienza musicale molto interessante, un mercato musicale, forse potenzialmente anche un ambiente di scoperta della musica. All'improvviso ho iniziato a pensare, ero tipo, wow, è 8217 ovunque. La musica è ovunque, al di fuori delle cuffie, la musica viene ancora riprodotta. Allora ho detto, “Va bene,” poi ho dovuto guardare a quel mercato e ho capito che erano 20 anni indietro rispetto a quello che stava succedendo nello spazio dei consumatori. Quello che ero stato parte integrante della formazione di un mercato e di un modello. Ho deciso di portare quella tesi nello spazio B2B e rendermi conto che nessuno l'aveva fatto prima. È una struttura di licenza completamente diversa perché devi rifare tutto di nuovo come abbiamo fatto a Beats. Ho 10.000 contratti diretti ora a Soundtrack con etichette ed editori in tutto il mondo per fornire 51 milioni di tracce in 74 mercati. Mi ci sono voluti anni per concludere. A proposito, abbiamo dovuto inventare anche il modello, perché non c'era un modello di business attorno ad esso. Quella era una colonna sonora, ma una tesi molto facile da capire.

Ovviamente lo streaming musicale è qualcosa che i marchi vogliono e che può creare un'esperienza straordinaria per vendere più caffè. Ma il modello non c'era. La tecnologia era completamente diversa dalla creazione di un servizio per i consumatori. Ho deciso di farlo nel 2013 tornando a casa in Svezia con un piccolo team di 75 persone che hanno passato quasi sette anni a ripetere. Ho fondato l'azienda insieme a Spotify come mio co-investitore. Ma è un'azienda completamente indipendente con un'unica ambizione indipendente e tutto il resto. Eccoci qui con la storia breve sette anni dopo, dal vivo in 75 mercati e pensiamo di poter contribuire con una crescita incrementale davvero significativa nel mercato dello streaming andando avanti. Una crescita che nessuno aveva mai visto prima, ma non è un mercato così grande come quello dei consumatori. Stiamo addebitando $ 35 o $ 50 per abbonamento al mese per le aziende. È un mercato di alto valore, ma un po' meno voluminoso rispetto al mercato consumer.

Nathan: Interessante. Ho fatto un po' di ricerche e fondamentalmente se hai il tuo bar a Stoccolma e qualcuno nella tua squadra, il tuo barista vuole iniziare a riprodurre musica da Spotify e usa Spotify gratuitamente. Puoi davvero farlo. Puoi? È necessario disporre di Spotify per le aziende o della colonna sonora della licenza o dell'abbonamento del marchio per renderlo commercialmente redditizio. Corretto? È lì che risolvete il problema.

Ola: Sì, esattamente. Fondamentalmente è l'equivalente di aprire un cinema sul tuo account Netflix. È esattamente la stessa cosa legale. È solo molto mal gestito e molto nuovo. O se prendi il mercato sportivo come un buon esempio. Se entri in un bar a Melbourne e guardi una partita di rugby o una partita di calcio o una partita di calcio o quant'altro, golf o qualunque cosa tu stia guardando, quelle licenze hanno un prezzo molto alto. I bar pagherebbero fino a $ 20.000 all'anno, o £ 20.000 per ottenere la Premier League nel Regno Unito perché la riavranno indietro. Questo è un ottimo esempio di un mercato funzionante in cui quei diritti sono entrati in gioco e ora sono conformi e regolamentati. Il mercato dello streaming musicale è così nuovo che stiamo proprio ora per regolamentare quel mercato e spostarlo lungo la catena del valore.

Nathan: Quello che sta succedendo in questo momento è come una mamma e un negozio di caffè pop, non si renderebbero conto che il loro barista è in realtà, quello che stanno facendo non è permesso. Non sei autorizzato a farlo. Sarebbe davvero vantaggioso avere ovviamente i dati da Spotify. Riesci a identificare utilizzando Spotify se un'azienda sta trasmettendo in streaming e non sta pagando correttamente una licenza?

Ola: No. Ci siamo separati in quel momento con Spotify. Spotify è solo un azionista ad oggi. L'azienda è indipendente al 100%. Ma hai assolutamente ragione. Se prendi l'esempio, in realtà abbiamo assunto Nielsen Research l'anno scorso per quantificare il mercato per noi. Non è sorprendente che ci siano circa 20 milioni di aziende che utilizzano i servizi per i consumatori in modo illegale. Questo non è solo Spotify, è la musica di Apple, Amazon e tutti.Sono 20 milioni di aziende e probabilmente vicino a 60-100 milioni di sedi perché ogni attività ha una, due sedi in media. Ciò si riduce a $ 2,65 miliardi di debiti per royalty ogni anno che in realtà dovrebbero fluire verso artisti e compositori se quelle aziende pagassero correttamente $ 30 invece di 10 o $ 35 invece di 10. Che so, tra l'altro, gli imprenditori non hanno problemi a pagare se solo fossero informati.

Naturalmente, la maggior parte di loro rispetta anche il diritto degli artisti a guadagnarsi da vivere. La maggior parte di loro non pensa che $ 35 siano troppi per avere buona musica se sono stati informati e hanno avuto un ottimo servizio in modo da poter effettivamente guidare i loro affari con la musica. Mi sento bene ad aprire questo mercato perché non disturba davvero nessuno. Crea solo un ottimo interscambio e un commercio equo tra il mercato degli affari e artisti e compositori. Sto sbloccando il valore intrinseco qui che è già presente e mi sto aprendo per un ottimo servizio per le imprese. Poiché gli account Spotify se lo stai utilizzando, non hai alcun controllo su ciò che sta pagando il tuo personale. Potrebbero sbattere Ramstein al bar e la gente che esce dalla porta. Questo significa che nel nostro sistema puoi ovviamente controllare l'esperienza da un punto centrale e puoi sempre assicurarti che la loro colonna sonora sia sul marchio nel contesto commerciale

Nathan: La tua sfida più grande è educare il mercato.

Olà: Sì. Ottima domanda. Di solito confronto con Spotify solo per l'esempio, non per le dimensioni o altro. Come all'inizio sono stati molto chiari nel dire che il loro principale concorrente era la pirateria. Per competere con la pirateria, ovvero la condivisione di file in quel momento, la strategia molto chiara di Daniel era vincere con il prodotto. Con un prodotto migliore, letto meglio della pirateria, conquisteremo il mercato che ha una carota e le persone non avranno problemi a pagare 999, se hai un prodotto fantastico. La stessa analogia che uso per me è che se puoi parlare del bastone nel cursore, come fanno negli Stati Uniti, non so se lo fai in un down and down e in un paese australiano. Ma immagino cosa significhi.

Significa che costruisco la carota, cioè come il grande prodotto che le persone, e poi il mercato, il giusto cercatore di anime dovrebbero effettivamente portare il bastone oi regolatori. Perché hanno organizzazioni in ogni mercato con un unico lavoro per rappresentare gli artisti o il compositore e il mercato, e che ricevono un equo compenso quando la loro arte viene consumata. Questo è proprio di fronte a loro. Vai a lavorare, tutti quelli che lavorano nelle società per fare in modo che tutti utilizzino effettivamente un servizio musicale adeguato quando suonano musica nei loro locali. È così facile. Rispondendo alla tua domanda su Spotify, sì. Potresti vedere i modelli comportamentali degli account di un consumatore in cui puoi vedere facilmente che stanno usando. Ma ora so anche dai dati Nielsen che si tratta di circa 20 milioni e un'enorme opportunità. Ora sto radunando l'industria per far funzionare il bastone. Mentre io faccio ciò che gli svedesi sanno fare meglio, costruisco un prodotto, la carota.

Nathan: Interessante. Questo è un processo di pensiero davvero, davvero interessante che il modo in cui affronti la pirateria è quello di costruire un prodotto migliore. Puoi vederlo con come Netflix. Beh, non tutti, ma molte persone usavano Utorrent per scaricare un film e tutte queste cose diverse. Ma si arriva a un punto in cui si tratta in realtà di attrito. Fa sì che l'attrito vada a fare tutte quelle cose. Ora è come, ok, vedrò se Netflix ce l'ha o Amazon ce l'ha. Allora vai. Oppure puoi anche usare Apple o Amazon per noleggiare il film. Potrebbe essere anche più economico e più facile. Sai cosa voglio dire? Perché le persone sono ora più che mai abituate a pagare anche per i contenuti. Le persone sono abituate a pagare per i contenuti più che mai attraverso l'app store anche, sì, attraverso servizi come Spotify.

Ola: Questo è anche l'esatto prerequisito nel mercato aziendale perché le piccole imprese acquistano sempre più software come servizio. Tutto ciò che stanno facendo è software come servizio. Ora stanno pianificando i lavori del ristorante. Stanno pianificando il loro tempo con le tasse del personale, i loro sistemi di pagamento. Tutto è software come servizio. Il tempismo è abbastanza buono per aver messo su un software di provisioning online come soluzione di servizio per le aziende e la musica in questo momento.

Nathan: Sono curioso di sapere come attacchi aggressivamente quel mercato per identificare potenziali aziende perché la mamma e il papà fanno outbound, come quello non sarebbe tempo utile per un rappresentante di vendita o, come lo stai attaccando? Perché sì, stai andando per grandi catene di negozi, come un Walmart? Poi ovviamente hanno decine di migliaia di negozi in un particolare paese o regione. Come lo affronti?

Ola: Bene, qui ci stiamo muovendo verso le tattiche di avvio, la strategia e la segmentazione del mercato e così via. Nel mio settore o nel mercato B2B lo spazio per la musica è molto simile, ad esempio, ai servizi di pagamento. Quello che stiamo facendo in questo momento è suddividere il marketing in modo molto approssimativo in imprese di medie dimensioni e piccole imprese. Quello che mi piace, e la mia religione, è tutta una questione di scalabilità ed essere in grado di costruire un servizio musicale che è self-provisioning e consente un caso d'uso self-service è molto difficile. Questo è ciò che abbiamo costruito e abbiamo speso un sacco di soldi per costruire. Quasi 40 milioni di dollari investiti nella costruzione di quel servizio. Non è banale. Ora l'abbiamo costruito e ora guardiamo, ok, le scalabilità self-service online prima come strategia del canale di distribuzione.

Ma ovviamente con un po' di ibrido con il successo dei clienti, l'aiuto durante l'acquisizione e così via. Rispondendo alla tua domanda con quello che stiamo facendo ora, dopo aver fatto molti errori, tra l'altro. Perché siamo entrati nel mercato senza sapere nulla di questo mercato. Siamo entrati in questo mercato, costruendo un team di vendita per le aziende alfa degli Stati Uniti, tutti gli errori che le startup commettono fondamentalmente. Ma dopo, sono stato in giro per l'isolato un paio di volte, quindi mi sono adattato molto rapidamente, è stato anche un processo di apprendimento. Perché il mercato degli acquisti non era affatto maturo. Se vendi a, per esempio, Joe and the juice che è una catena di medie dimensioni, non so se li conosci, è una catena di succhi di frutta danese.

Non so se sono in Australia, presumo non ora. Ma è come una rapida crescita, sono circa un migliaio di succhi di frutta negli Stati Uniti e in Europa. Sono felici di acquistare online. Sono egoisti per l'intera faccenda. Hanno un ragazzo che gestisce la musica in una strategia musicale molto avanzata in tutto il mondo. Poi all'improvviso hai, non li citerò per nome, un paio di grandi catene che in realtà non vogliono nemmeno aprire uno stack di software o aprire un gioco online. Vogliono solo inviare un'e-mail a una persona di servizio per risolverlo per loro. Non stanno acquistando servizi software, stanno acquistando servizi. Quelli, segmentiamo semplicemente il mercato non per dimensione, ma piuttosto per maturità di self-service. Questa è la conclusione di tre o quattro anni di sperimentazione e lavoro attraverso l'implementazione del servizio in tutto il mondo.

Ora è molto facile. Mi rivolgo al mercato self-service e lo sto facendo attraverso un modello ibrido online. Lo sto facendo in modo molto pulito ora in termini di economia dell'acquisizione del marketing online per le PMI. Questa è una conclusione dopo molti errori. È facile lasciarsi trasportare dal volo per incontrare Starbucks, cosa che ho fatto e [incomprensibile], tutte queste grandi catene. Ma quello che finisci per fare è spendere così tanto tempo e denaro. Poi vieni negoziato nel seminterrato dai loro dipartimenti di approvvigionamento e all'improvviso guardi l'economia di quegli accordi e non sono così grandi.

Nathan: Ti ho preso. Già, perché non sono grandi affari aziendali, vero? A seconda di quante licenze.

Ola: Sono un'impresa chiara. In realtà abbiamo firmato un enorme account per premi aziendali, ma sono così esigenti e non sono disposti a pagare che l'intero fatturato, l'economia e il solo costo di servizio sono troppo alti perché il mercato è al verde. Quello che abbiamo detto è che ci concentriamo solo sul cliente self-service, lo facciamo a livello globale. Perché io che posso gestire un'azienda globale, un leader di mercato globale con 75 persone da un ufficio di Stoccolma. Questa è la mia missione. Questa è un'ambizione di scalabilità piuttosto interessante perché mi piacciono i team piccoli e ristretti e mi piace la scalabilità estrema.

Nathan: Hai detto qualcosa di interessante. Abbiamo una gamma completa del tuo viaggio. Ho una tonnellata di domande diverse. Mi hai detto alcune cose interessanti. Hai detto che ti concentrerai su ciò che gli svedesi sanno fare meglio, ovvero costruire un ottimo prodotto. Cosa pensi che sia? Se pensi anche a un prodotto fisico, questo è quello che so, gli svedesi hanno davvero un buon senso della moda e dello stile e se amano i prodotti progettati. Perché pensi che sia così?

Ola: Beh, quindi è un piccolo paese, ovviamente, sono 8217 come nove milioni e mezzo e mezzo decimo, quassù nel nord Europa dove nessuno va. Penso che abbiamo sempre avuto l'esportazione come principale mezzo di sopravvivenza, come storicamente. Non solo dai vichinghi, ma quello era un tipo di esportazione che potremmo non contrassegnare come buono. Ma in seguito il nostro patrimonio industriale è in realtà solo uno sviluppo industriale di alta qualità con l'esportazione come unica soluzione. Quindi c'è sempre stato un appuntamento fisso per il prodotto e vincere attraverso il prodotto perché non possiamo vincere attraverso il volume. Dobbiamo farci strada nei mercati e differenziarci nei nostri mercati di esportazione. È sempre stato, come si fa a farlo per qualche motivo, creando un prodotto più bello o più alto o di qualità migliore.

Questa è solo una tesi su questo. Quindi questo va fino in fondo alla semplicità del design e vicino alla natura. Tutto ciò si sposta in una sorta di fioritura moderna da quel concetto in cui eravamo molto concentrati sul prodotto e sulla differenziazione del prodotto e sulla qualità del prodotto. Quindi aggiungi anche la cultura ingegneristica in cui l'ingegneria è stata il fulcro della nostra spina dorsale educativa. Quindi ottieni una nazione che si concentra sulla costruzione di prodotti, attraverso l'ingegneria meccanica o attraverso l'ingegneria del software. Progettazione e ingegneria insieme e poi in entrambi i mondi, puoi aggiungere il terzo componente, che è la musica. Un'altra cosa strana della Svezia in termini di esportazione di musica pro capite è la terza più grande al mondo dopo Stati Uniti e Regno Unito.

Dal punto di vista creativo, e poi ovviamente un paio di startup nel campo dell'ingegneria, della musica tecnologica, questi tre ingredienti si sono rivelati molto utili per le startup svedesi, come SoundCloud, ad esempio, sono svedesi anche loro. Spotify, Beat Steam eravamo noi, Cobalt e lo chiami. C'è un sacco di tecnologia musicale che esce dalla Svezia e ovviamente la tecnologia musicale è vicina al consumatore. Può sfruttare il focus sul design e il focus sulla qualità del prodotto. Poi aggiungi anche la componente musicale e boom, eccoci qui.

Nathan: Sono curioso e me lo sono sempre chiesto. Sarai in grado di rispondere a questa domanda su Beats e lavorando su quel prodotto. Quanto è stato difficile per tutti questi accordi di licenza con gli artisti? Giusto per capirlo, ora è noto che un artista dovrebbe lavorare con una musica Apple o Spotify, perché questo è un canale di distribuzione per te. Ma in realtà prima che esistesse quel mercato e quel canale di distribuzione, devi andare da ogni artista, buttare giù la porta e dire: “Ehi, come di solito guadagni con i CD dove guadagni molto di più, è la digitalizzazione e tu& #8217 ne otterrai solo una piccolissima frazione.” Come hai fatto? Com'era in quei giorni?

Ola: Beh, questo è ovviamente quello grande. Il motivo per cui sono ancora qui nell'industria musicale è perché le persone sottovalutano la complessità. Poi, quando andrai avanti, sarà davvero difficile da costruire. Non è difficile costruire solo la tecnologia, ma in combinazione con ciò che ti riferisci alla reingegnerizzazione dell'intero modello di distribuzione e del modello di business della musica. Non ho alcuna pretesa su questo. Era già in atto quando siamo entrati e Spotify stava effettivamente abbattendo le porte su quello. Lì devi dare loro il merito di aver effettivamente portato l'industria dietro il modello. Il modello è molto complesso da capire. È un modello pro-rata. Fondamentalmente è per semplificarlo mentre raccogliamo questi soldi, li mettiamo in un secchio. Ne teniamo il 25% per costruire il prodotto.

Quindi il resto del 75% lo distribuiamo in base a chi viene consumato. Quindi devi creare una tecnologia eccezionale e creare un prezzo che sia attraente per il consumatore. Quindi devi aumentare il volume per pagare le royalty a tutti. Ottenere tutti non sono solo le etichette. Sono le etichette, sono gli artisti dietro le etichette. Sono gli editori, i cantautori, tutti devono crederci. È stato pazzesco ottenerlo, ma ricorda dove eravamo quando è successo. Eravamo in un mercato che non aveva speranze. Era stato completamente schiacciato dalla condivisione illegale di file. Era un mercato che doveva cambiare per sopravvivere. Avevano tentato senza successo di citare in giudizio le mamme single e Melbourne o di costruire uno strano tipo di sistemi di sicurezza che non funzionavano mai e così via.

Questa era la loro unica speranza. Daniel era la loro unica speranza quando lo faceva, ma era comunque la più complessa in assoluto. Siamo entrati e abbiamo semplicemente seguito Beats e l'abbiamo modificato un po'. Siamo stati in grado di farlo, quindi darò loro la maggior parte dei suggerimenti. Ma alla colonna sonora, è stato allora che ho realizzato di essermi trasferito a casa e ho pensato, merda, che dovevo farlo di nuovo. Ora ho bisogno di essere Daniel perché ora ho bisogno di uscire e impostare il modello B2B con tutti. Questo è quello che ho fatto per quattro anni. Ottenere tutti dietro il fatto che, ok, questo è il modello B2B. Questa è stata in realtà la parte più difficile della costruzione della struttura di licenza B2B e del modello di business. Non era equivalente a quello che ha fatto Daniel con Spotify perché ora capiscono il modello di streaming, ma è stato ugualmente difficile allineare tutte queste etichette ed editori e artisti e cantautori dietro chi mantiene cosa, quando vendiamo l'abbonamento per 35 o $ 50 .

Nathan: Sì, capisco. Non ti sei semplicemente imbattuto in come Spotify come accordi di licenza esistenti. Non lo sapevi. Hai dovuto ricostruire tutto da zero?

Ola: Non c'era una licenza di streaming per il pubblico dominio. Non esisteva.

Nathan: Sarebbe stato doloroso.

Ola: È stato doloroso. Quasi mi guardo allo specchio, pensavo, seriamente, lo farai di nuovo? Ma cosa fai per un lavoro nell'industria musicale? Lavorare con la tua passione. A parte gli scherzi, mi sentivo molto sicuro del fatto che stavamo effettivamente aggiungendo qualcosa di molto buono al mercato perché stavamo aggiungendo un prodotto che aumentava la percezione del valore nella musica. Tutti dicevano, “Oh, la musica sta passando da 999 a $6 ora.” Tutti dicevano, “Oh, cosa stiamo facendo? Dare via tutta questa arte per niente.” Ecco un'altra suite con il look, in realtà penso che dovremmo far pagare di più per la musica. In realtà penso che se non vuoi la musica, non ascoltarla.

Oppure se vuoi giocarci pagalo. Se $ 35 non sono troppi per avere una fantastica cultura pazzesca nel tuo bar ogni mese. Questo è quello che pago per colazione da Starbucks. L'industria musicale è stata davvero pessima nell'estrarre valore dal suo prodotto. È stato più o meno disfunzionale e avevano bisogno di startup che li aiutassero a farlo. L'industria cinematografica, sono incredibili. Ogni volta che fai qualcosa, vengono pagati o l'industria dello sport viene pagata. Ma l'industria musicale ha scelto di darla via gratuitamente o altro. Sono un po' un rompicoglioni, ma lo sto facendo con buone intenzioni. Dicendo loro, guarda, risolviamo questo mercato e estraiamo più valore dalla tua musica e questo è un bene per tutti. Posso creare un piccolo diamante molto redditizio nell'industria musicale come azienda. Questo è il mio obiettivo.

Nathan: Devo chiedere, ci sono storie assurde sul lavoro alla Beats con Jimmy e Dre?

Ola: Ci sono un sacco di storie folli. Era assolutamente pazzesco. Ero io che cercavo di partecipare alle riunioni quando stavano facendo volare jet privati ​​ovunque. Avere Gwen Steffani e tutti con noi Will.i.am, e tutti, è proprio come un grande film. Io che sono lo svedese, cerco di costruire insieme la squadra, rimanendo concentrato sulla costruzione di una grande tecnologia. È stato molto difficile farlo e avere quell'attenzione lì dentro. Ma storie molto interessanti. Uno è quando abbiamo avuto una riunione del consiglio a Las Vegas e stavamo per presentare l'intero concetto del DNA e il business plan per Beats Music. C'erano tutti, Dre era lì e ci siamo seduti mentre presentavano una linea di prodotti con Beats the Pill.

Era come un altoparlante fornito con uno di quei piccoli altoparlanti portatili. Dre era proprio come, in nessun modo questi colori stanno arrivando. Non parlava molto, ma quando diceva qualcosa, tutti ascoltavano, era rilevante. È sempre stato ben pensato. Stava completamente uccidendo questo concetto. Mi sono alzato dopo, e Trent Reznor era con me. In realtà è andato a comprare un vestito per la prima volta nella sua vita. Ero in t-shirt e jeans. All'improvviso Trent Reznor indossava un completo. Ovviamente non te lo aspetteresti da lui.

Siamo saliti e abbiamo fatto la presentazione e ho mostrato loro il mercato. Ho mostrato loro le idee che avevamo intorno all'esperienza iniziale del prodotto e un concetto chiamato noi la frase, all'interno del quale abbiamo lanciato un prodotto. Ovviamente, ho appena visto queste persone essere completamente martellate dal presentarsi e uscire senza niente. Era una situazione piuttosto intimidatoria, ma poi, proprio alla fine, si è alzato e mi ha dato un lento applauso. Poi nella stanza c'era anche il CEO di un HTC. Si è semplicemente alzato in piedi dopo che questo è fantastico, stiamo investendo. Quella era una bella storia sotto 10 brutte.

Nathan: Fantastico. Grazie per aver condiviso. Senti, dobbiamo lavorare per concludere, anche io sono consapevole del tuo tempo. Ma questa è stata una pazza, fantastica, perspicace, tonnellata di conversazione di apprendimento. Devo chiedertelo, perché hai una vasta esperienza nella creazione di startup durante il tuo viaggio. Quali pensi siano state alcune delle lezioni più importanti che hai imparato e che vorresti condividere con il nostro pubblico?

Ola: Penso che di solito avrei avuto il privilegio di andare a lavorare con il mio sogno. Essendo il mercato della musica che cambia e il privilegio di avere i prerequisiti per farlo.Ovviamente non tutti ce l'hanno, e ne sono grato. Ma una volta che prendi questa decisione, puoi effettivamente lavorare con qualcosa di cui sei veramente appassionato. Tutto si riduce alla perseveranza. Tutto è sempre 10 volte più difficile di quanto tu possa mai immaginare. Mi dispiace, ma è solo una realtà. Niente è facile. Le persone che hai letto su questo lo inchiodano, la maggior parte di loro dovrebbe essere molto umile per il fatto che molta fortuna ha pagato in questo, un sacco di tempismo e molte porte scorrevoli. Ma se credi nel nucleo della tua idea ed è abbastanza semplice, e puoi spiegarlo a tua madre, allora la perseveranza è la chiave e pensare sempre alla tattica cinque passi avanti.

Tipo, cosa succede se? Sto costantemente pianificando come una struttura ad albero. Perché di solito la gente pensa che esageri troppo, ma come su 10 cose, nove sono cattive. Ti svegli ogni mattina e hai un altro siluro dalla tua parte. Questo è forse ancora più vero nell'industria musicale, perché è così disfunzionale, ma come affrontarlo. Perseveranza, continua a spingere e concentrati sulle vittorie ed elimina le perdite o allontanati dalle perdite. La perseveranza è tutto. Penso che questa sia la mia filosofia principale nell'apprendimento. Vedremo se ce la faccio.

Nathan: Che consiglio daresti a chiunque voglia entrare in contatto con persone difficili da raggiungere o sfondare porte? Perché ovviamente sei eccezionale per tutta la tua carriera. Hai dovuto lavorare con persone estremamente povere di tempo ed essere in grado di metterti di fronte a loro. Che consiglio daresti a chiunque voglia farlo o abbia bisogno di farlo perché fa parte del viaggio, giusto?

Olà: Sì. Penso che questo sia complicato. Ma si torna a quello che ho detto sulla costruzione di un ottimo prodotto. Devi avere qualcosa di estremamente rilevante per loro per avere un dialogo. Senza quello, non c'è motivo di provare. Potrebbero essere educati e così via, ma come se dovessi concentrarti prima di tutto sul tuo prodotto o sulla tua offerta. Se hai quel prerequisito fondamentale di avere qualcosa che vorrebbero, allora è facile. Ma non puoi pensarci come se avessi una rete. Non ci credo affatto. Non so nemmeno cosa fanno le persone quando fanno rete. Tutto ruota intorno a sinergie reciproche. Per loro che ottengono di più da ciò che non lavorare con te. Per arrivarci, devi avere qualcosa di tangibile.

Una volta che hai questo, ad esempio, io, quando ho un servizio di streaming musicale che è 8217 per affari, allora potrebbe essere interessante avere una discussione con Amazon o qualcun altro. Non lo considero una rete. Crea densità di pertinenza e i dialoghi arriveranno. Probabilmente devi aprirli da solo, sì, ma è molto più semplice. Potresti spiegargli perché stai contattando. Qual è la vittoria per loro. Come fai a dare loro qualcosa? Vogliono qualcosa, vogliono di più.

Nathan: Ok, fantastico. Non ti occuperò più del tuo tempo. Domanda finale. Qual è il posto migliore in cui le persone possono scoprire di più su di te e sul tuo lavoro Soundtrack Your Brand?

Ola: Beh riguardo a me stesso, non sono bravo come te. Non sono bravo con l'autopromozione. Penso che probabilmente vai su soundtrackyourbrand.com, è lì che puoi leggere di questa attività attuale che sto costruendo. È piuttosto concentrato su questo. Ma se mi dai un'occhiata su LinkedIn, in realtà sono abbastanza attivo su LinkedIn, che tu ci creda o no. Perché ho scoperto che essere una piattaforma abbastanza buona per un ragazzo come me, in cui sono fondamentalmente solo affari di porta e l'industria musicale è lì e l'industria tecnologica. Sono abbastanza attivo lì. Sentiti libero di inviarmi un ping su LinkedIn.

Nathan: Ola, grazie mille per il tuo tempo, amico. Apprezzo davvero che sia stata una conversazione fantastica.

Ola: Grazie Nathan. Grazie per averlo fatto. Stai facendo un lavoro fantastico. Grazie per avermi


Guarda il video: JOE u0026 THE JUICE - JOE World Wide III


Commenti:

  1. Mazushakar

    Quali parole toccanti :)

  2. Kejar

    Senza intelligenza ...

  3. Dour

    Amabile! Sogno anche) lo prenderò - e lo farò ... ci riuscirò. Grazie per un articolo molto profondo e positivo.

  4. Tatanka Ptecila

    Voglio dire, permetti l'errore. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM.

  5. Kermode

    Suona completamente in modo seducente

  6. Keldan

    Tutto è chiaro e al punto. Ben scritto, grazie.

  7. Destrie

    Bravo, idea geniale e in modo tempestivo



Scrivi un messaggio