it.mpmn-digital.com
Nuove ricette

Posso sostituire il latte in polvere nei miei prodotti da forno?

Posso sostituire il latte in polvere nei miei prodotti da forno?



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


La risposta semplice è sì. Ma sai che non ci fermeremo qui.

Mangiare sano dovrebbe comunque essere delizioso.

Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per altri fantastici articoli e ricette gustose e salutari.

Innanzitutto, giusto per essere sicuri di essere sulla stessa linea, cerchiamo di capire il cibo di cui stiamo parlando. Il latte in polvere è tipicamente latte scremato con l'acqua rimossa. Ciò lascia le proteine, il lattosio e il grasso rimanente. Il latte in polvere scremato ha una durata di conservazione piuttosto lunga, circa un paio di mesi, e può essere un utile sostituto per quelle volte in cui il cartone del latte è stato rimesso in frigorifero quasi vuoto, cosa che hai scoperto quando eri in nel mezzo della cottura di una torta o dei muffin.

Ecco come puoi sostituire il latte in polvere con il latte liquido nei tuoi prodotti da forno:

1.Il modo più semplice per utilizzare il latte in polvere in un prodotto da forno che richiede latte intero o scremato è seguire le indicazioni della confezione del latte in polvere. Controlla la tua ricetta per la quantità di latte, quindi controlla la confezione per la quantità di latte in polvere necessaria per soddisfare la quantità di latte originale. Misura quella quantità.

2. Invece di mescolare la polvere con l'acqua prima di aggiungerla alla pastella, mescola la polvere direttamente agli altri ingredienti secchi indicati nella ricetta, come la miscela di farina e lievito.

3. Quindi, aggiungere la quantità di acqua necessaria (come suggerito dalla confezione del latte in polvere) nella fase della ricetta in cui sarebbe stato aggiunto il latte liquido.

Onestamente, a meno che tu non sia un degustatore über-esperto e un fornaio professionista, non noterai la differenza. Il latte in polvere può davvero salvare la giornata in caso di emergenza!


Risolvi la carenza di ingredienti con questi comuni sostituti della cottura

Un paio di settimane fa, avevo voglia di torta al cioccolato. Il problema? Non avevo uova, burro o latte in casa. Non facevo la spesa da un po' - incolpa le abitudini di ritardare la spesa che ho sviluppato durante la pandemia - il che significava che ero a corto di tutto il necessario per cucinare. Fortunatamente, la cottura al forno non è un gioco a somma zero, ci sono una serie di sostituti per ciascuno degli ingredienti più comuni, tra cui farina, latte, burro, uova e bicarbonato di sodio e lievito.

Se stai cercando disperatamente prelibatezze al cioccolato o altri prodotti da forno ma non hai tutti gli ingredienti, non disperare: esiste un'ampia varietà di sostituzioni disponibili per la maggior parte di ogni alimento base, anche se la scelta ideale varia a seconda di ciò che sei cercando di cuocere. Ripassiamo.

Migliora il tuo gioco del pane fatto in casa con le percentuali del panettiere

La febbre da cabina indotta dalla pandemia ha dato il via agli hobby della cottura a lievitazione naturale di quello che sembra...

Farine Fantasie

Come abbiamo scritto prima, puoi preparare la tua farina autolievitante mescolando 1 ½ cucchiaino di lievito e ¼ di cucchiaino di sale a una tazza di farina per tutti gli usi. Puoi anche preparare la tua farina per torte e farina per pane con farina per tutti gli usi.

Per la farina per torte, misurare una tazza di farina per tutti gli usi e rimuovere due cucchiai di farina. Quindi, aggiungere due cucchiai di amido di mais e setacciare bene.

Per la farina di pane , ti consigliamo di misurare una tazza di farina per tutti gli usi, quindi rimuovere 1 ½ cucchiaino di farina. Aggiungi 1 ½ cucchiaini di glutine di frumento vitale, quindi frullerai i due insieme per l'uso in ricette che richiedono farina di pane.


La panna acida è un altro sostituto del latte simile allo yogurt e ha anche l'ulteriore vantaggio di intenerire i prodotti da forno (come torte, muffin o pane veloce). Tieni presente, tuttavia, che aggiungerà un sapore leggermente piccante a qualsiasi cosa tu stia preparando. (Quale potrebbe essere una buona cosa&mdashpanna acida in maccheroni e formaggio? Yum.)

Il latte in polvere è un normale latte ol&rsquo con Tutti il contenuto di umidità rimosso fino a quando non diventa solo polvere di latte. Puoi usarlo come sostituto del latte ricostituendolo con acqua a sufficienza per raggiungere ciò che la tua ricetta richiede. (Si consiglia di consultare le istruzioni della confezione.)


Come sostituire il latte in una ricetta

Questo articolo è stato co-autore del nostro team qualificato di redattori e ricercatori che lo hanno convalidato per accuratezza e completezza. Il team di gestione dei contenuti di wikiHow monitora attentamente il lavoro del nostro staff editoriale per garantire che ogni articolo sia supportato da ricerche affidabili e soddisfi i nostri elevati standard di qualità.

Ci sono 29 riferimenti citati in questo articolo, che possono essere trovati in fondo alla pagina.

Anche il team culinario di wikiHow ha seguito le istruzioni dell'articolo e ne ha verificato il funzionamento.

Questo articolo è stato visualizzato 4.038 volte.

Sia che tu stia evitando il latte a causa di un'allergia o di una preferenza personale, o che tu abbia aperto il frigorifero per trovare quel cartone di latte inaspettatamente vuoto, ci sono molti modi in cui puoi sostituirlo in una ricetta. Il sapore del piatto potrebbe cambiare leggermente a seconda dell'alternativa scelta, ma dovresti comunque finire con qualcosa di gustoso! Nella maggior parte dei casi, utilizzerai un rapporto 1: 1 di latte rispetto all'alternativa, quindi è un trucco facile da ricordare.


10 sostituti del lievito in polvere che puoi usare in un pizzico

Probabilmente hai la maggior parte di questi sostituti del lievito in casa in questo momento.

Niente rovina i tuoi piani per una ricetta da forno del sabato pomeriggio come realizzare che sei fresco di lievito. Don's panic&mdash ci sono molti sostituti del lievito che probabilmente hai nella tua dispensa in questo momento.

Cos'è il lievito per dolci?

Prima di tutto, vediamo come funziona effettivamente il lievito. Il lievito in polvere è un agente lievitante che contiene una miscela di bicarbonato (noto anche come bicarbonato di sodio) e un acido, oltre a un tampone come l'amido di mais. Il lievito in polvere fa lievitare i prodotti da forno rilasciando gas di anidride carbonica in una pastella o in un impasto. È responsabile di quei pancake soffici, ricette di torte ariose e muffin altissimi. Lascialo fuori e i tuoi prodotti da forno saranno densi e piatti.

Il lievito in polvere non è la stessa cosa del bicarbonato di sodio. Il bicarbonato di sodio è solo un sale e ha bisogno di un acido per produrre anidride carbonica e far lievitare i prodotti da forno.

Riassumendo, acido + sale = cupcakes extra soffici. Esploriamo tutte le opzioni per creare questa reazione chimica senza lievito:


Sostituzioni Con Cultura

Lo yogurt intero normale dona l'effetto doratura del latte, aumenta l'umidità e la masticabilità della mollica e aggiunge un piacevole sapore al finale. Lo yogurt funziona chimicamente nelle ricette di torte quando lo si sostituisce in parti uguali. Tuttavia, alcune torte supportano il gusto dello yogurt meglio di altre. Generalmente, qualsiasi torta al limone e la maggior parte delle torte bianche funzionano meglio con una sostituzione dello yogurt rispetto alle torte al cioccolato. Il kefir si comporta in modo simile allo yogurt nei prodotti da forno e puoi sostituirlo direttamente uno a uno quando sostituisci il latte. Non usare lo yogurt greco nelle torte se puoi evitarlo, ma, se necessario, aggiungi prima 1 o 2 cucchiai di acqua per diluirlo. Se hai una ricetta per una torta che richiede panna, il che è raro, puoi sostituire lo yogurt greco su base uno a uno.


Sostituto della panna pesante: latte di cocco

Il latte di cocco in scatola che trovi nei corridoi della drogheria (invece del "latte" nella valigetta refrigerata) può essere utilizzato al posto della panna o di una combinazione di panna e latte. Il latte di cocco in scatola è molto più ricco di grassi e proteine ​​rispetto ad altri latti alternativi. Infatti, quando apri una lattina troverai uno spesso strato di crema di cocco sopra l'acqua di cocco. Il trucco qui è mescolare quella crema e quell'acqua di cocco insieme per ottenere un liquido viscoso, che è la migliore crema pesante senza latticini o metà sostituto.

Questo latte di cocco in scatola è anche l'unico sostituto del latte che può essere montato in modo affidabile, come una panna montata. Devi stare attento quando monti per mantenere le cose più fredde e usare meno zucchero a velo, ma la panna montata leggera e soffice è possibile con il latte di cocco in scatola. Per una frusta più duratura, puoi aggiungere un addensante come l'amido di mais o il latte di soia in polvere. (Il latte in polvere funziona meglio, ma questo vanifica l'obiettivo senza latticini.)

E il latte d'avena?

Il latte d'avena va bene. Proprio come il latte di mandorle e di soia, puoi usarlo nelle ricette di cottura 1:1 al posto del latte di mucca. Ma a volte ci sono problemi con la separazione e una consistenza viscida o gommosa nei prodotti da forno, in particolare nel pane. Cerca il latte di avena "intero" per evitare pastelle e impasti troppo sottili.

Un aspetto positivo del latte d'avena è che ha un impatto ambientale inferiore rispetto al latte di mandorle, perché l'avena richiede molta meno acqua per essere prodotta. Il latte di avena può conferire un bel sapore granuloso a confezioni come i muffin (ma anche il latte di mandorle!), e il suo impatto aromatico è abbastanza sottile da non essere notato nei dessert aromatizzati al cioccolato, spezie da forno o estratti.


Una guida per principianti alla cottura a base vegetale

Se sei un appassionato fornaio, saprai che la maggior parte dei prodotti da forno tradizionali include quantità piuttosto generose di burro, latte e/o uova. Quindi andare a base vegetale deve significare sacrificare del tutto la tua golosità? Sicuramente no! Sebbene non raccomandiamo davvero di banchettare con dolci e dessert ogni giorno, c'è sicuramente un tempo e un posto per loro. Che si tratti di una festa di compleanno o di un tè mattutino in ufficio, la cottura al forno è un'opportunità per mostrare agli altri quanto può essere delizioso il cibo sano a base di piante!

La grande domanda è, come si fa a sostituire quegli ingredienti animali? Ci sono diverse opzioni tra cui scegliere, ma dipenderà in gran parte dal tipo di prodotto che stai realizzando. Imparare quale ingrediente funziona con quale ricetta è spesso un processo di tentativi ed errori, ma con un po' di pratica, diventerai presto un professionista della sostituzione! Per iniziare, ecco alcuni consigli di base per sostituire il burro, l'olio, il latte, le uova e la farina bianca nelle ricette di tutti i giorni.

Sostituzione di burro o olio

Nella normale cottura vegana, il burro utilizzato nelle ricette tradizionali viene spesso sostituito con una margarina vegetale o un olio. Ma quando mangi cibi integrali a base vegetale, dovresti mirare a eliminare questi due prodotti tutti insieme.

Invece, la salsa di mele non zuccherata può essere utilizzata come sostituto dell'olio nella maggior parte delle torte e dei muffin. Usa 1/3 di tazza di salsa di mele per ogni 1/2 tazza di olio o margarina. Puoi usare la salsa di mele anche in biscotti e biscotti morbidi, ma non ti aiuterà a ottenere la giusta consistenza in biscotti croccanti o sottili.

Si possono usare anche burro di noci o semi tostati, e questi funzioneranno particolarmente bene nei biscotti. Ricordati di cercare le varietà che non hanno olio o zucchero aggiunti. Usa una quantità uguale di burro di noci per sostituire la margarina o l'olio in una ricetta. Se è molto denso o duro, aggiungi uno o 2 cucchiai di latte di soia prima dell'uso. Tendo a preferire il burro di anacardi perché ha un sapore molto delicato, ma vanno bene anche i burri di girasole e di mandorle.

Un'altra ottima opzione per sostituire l'olio è 'aqua faba'. Questo è il liquido dei ceci in scatola o dei fagioli bianchi. Il sapore è in realtà sorprendentemente neutro e la consistenza è molto simile a quella dell'olio vegetale. Utilizzare una quantità uguale di aqua faba per sostituire l'olio in una ricetta.

Sostituzione del latte

Questo è probabilmente il più semplice di tutti gli ingredienti da sostituire. Puoi scegliere tra latte di soia, latte di riso, latte di mandorle, latte di nocciola o qualsiasi altro latte vegetale che ti piace. Se stai curando le allergie, il latte di riso è probabilmente l'opzione migliore, poiché è sia senza soia che senza noci (ma assicurati di controllare l'etichetta!)

Se una ricetta richiede il latticello, anche questo non è un problema. Per ogni tazza di latticello, usa 1 tazza di latte di soia sbattuto insieme a 1 cucchiaino di aceto di sidro. Mettere da parte il composto per qualche minuto prima di utilizzarlo. Noterai che si addensa e si rapprende leggermente, e quello che ora hai è un liquido che ha un sapore e una consistenza simile al latticello. Questo è ottimo per l'utilizzo in focaccine, pancake e biscotti al "latticello".

Sostituzione delle uova

Sostituire le uova in una ricetta può essere incredibilmente facile o impossibile, a seconda di cosa stai cercando di fare. Ci sono diverse opzioni, ognuna delle quali funzionerà bene in diverse ricette.

Sostituzione della farina bianca

No, non è un prodotto animale, ma la farina bianca è un prodotto altamente lavorato, quindi è meglio evitare di usarla quando possibile. Optate invece per farine integrali, come farro integrale e farro integrale. Se si tratta di un'occasione speciale o la normale farina integrale è troppo densa per l'oggetto che stai cuocendo, prova a utilizzare invece la farina integrale bianca. Puoi anche provare le farine senza glutine se le allergie al grano sono un problema. Le farine di grano saraceno, riso integrale, miglio e ceci sono sempre più disponibili. Puoi sperimentare diverse combinazioni per vedere quali farine funzionano meglio per diverse ricette.

Cerchi ricette per iniziare? Quindi vai alla nostra sezione di cottura.


Il classico è un alimento base della dispensa, ottimo per un'ampia varietà di ricette.

COME USARE

Come usare il dolcificante classico della rana pescatrice lakanto?

QUALI RICETTE FUNZIONANO MEGLIO CON LAKANTO GOLDEN MONKFRUIT DOLCIFICANTE?

Il dolcificante da forno Lakanto Monkfruit ha funzionato bene in tutto ciò che ho provato finora! Lo adoro nei biscotti, nelle cose che hanno bisogno di un mix più facile (come le bevande fredde), nelle salse, nelle glasse crude e nei prodotti congelati. L'ho usato in molte salse diverse che hanno solo bisogno di un tocco di dolcezza ma non consentono alcun accenno di granulosità - vedi la mia ricetta aioli! L'ho anche usato in ricette con farine di manioca, tapioca, cocco, mandorle e arrowroot.

Come si confrontano le misurazioni con lo zucchero reale?

Preferisco usare il dolcificante da forno Lakanto Monkfruit nei biscotti, poiché aiuta con la diffusione dei biscotti. Poiché i muffin hanno bisogno di più volume, ho scoperto che il dolcificante Lakanto Classic Monkfruit o Lakanto Golden Monkfruit Sweetener è più adatto a questi tipi di ricette.

Sebbene altri dolcificanti forniscano più sostegno nelle torte, ho scoperto che il dolcificante per dolci da forno Lakanto Monkfruit è ancora molto buono nelle torte e in altri dolci lievitati. Il dolcificante da forno Lakanto Monkfruit evaporerà se lasciato sciogliere, quindi il dolcificante Lakanto Golden Monkfruit è preferibile per le ricette che richiedono uno scioglimento del dolcificante simile a una caramella. Il dolcificante da forno Lakanto Monkfruit si mescola magnificamente a cose come mousse, panna leggera o gelato, non c'è granulosità e mescolandolo agli altri ingredienti si legherà a loro e preverrà l'evaporazione.

Come si confrontano le misurazioni con lo zucchero reale? Aggiungeresti di più o di meno?

  • In generale, un rapporto 1:1 funziona. Trovo che le persone rispondano meglio alle ricette che non richiedono troppo pensiero scientifico da parte loro per quanto riguarda la dolcezza 1:1 è uno standard semplice da applicare e alla maggior parte delle persone non importa se è un po' più dolce rispetto all'uso di zucchero di cocco o un altro dolcificante.
  • Comincio sempre con meno, a meno che non necessiti di volume o volume aggiuntivo dalla quantità di dolcificante, poiché preferisco i dessert non eccessivamente dolci. Strato anche i sapori nei dessert, quindi preferisco usarne meno in un elemento poiché ci sarà dolcezza dagli altri elementi.
  • Un altro modo per ottenere ciò senza dover sperimentare il rapporto è semplicemente bilanciare la ricetta utilizzando meno zucchero in altri componenti. Ad esempio, preparo la cheesecake con un rapporto 1:1 di Lakanto Monkfruit Baking Sweetener, ma non addolcisco la composta di frutta o la panna montata che verranno servite con la cheesecake.

Suggerimenti e trucchi rapidi:

  • Inizia con metà della quantità di Lakanto Monkfruit Baking Sweetener e regola il livello di dolcezza da lì. Considera quali altri elementi in una ricetta aggiungeranno dolcezza e regola i livelli di conseguenza.
  • Meno è meglio: aggiungi lentamente a piacere, soprattutto se non lo usi in un prodotto da forno.
  • Come tutti i dolcificanti a base di eritritolo, richiede un tempo di cottura più lungo a causa del punto di fusione più elevato.
  • Il dolcificante da forno Lakanto Monkfruit si fonde meglio con altri ingredienti, ma non crea lo stesso effetto sui dolci lievitati, quindi lo uso nei biscotti più che nelle torte.

Qual è la scienza alla base del perché queste modifiche e metodi funzionano?

Il liquido/i grassi in una ricetta aiutano a sciogliere l'eritritolo. L'acqua scompone il dolcificante da forno Lakanto Monkfruit meglio di altri liquidi come alcol o olio. Gli acidi come l'aceto o il succo di limone hanno più di un effetto emulsionante sul dolcificante da forno Lakanto Monkfruit.

Puoi usarlo per sostituire lo sciroppo d'acero o il miele?

Poiché è così finemente strutturato, Lakanto Monkfruit Baking Sweetener è il sostituto diretto perfetto per cose come lo sciroppo d'acero e il miele. Usa meno Lakanto Monkfruit Baking Sweetener di quanto faresti con miele/agave/sciroppo d'acero: inizia con metà e aumenta da lì. Il dolcificante da forno Lakanto Monkfruit è ottimo anche nelle bevande fredde o nelle prelibatezze ghiacciate, poiché grazie alla sua solubilità non lascia una consistenza granulosa.

Hai altri suggerimenti?

  • Di solito, le ricette richiedono un po' meno dolcificante Lakanto rispetto allo zucchero. Blitzing Lakanto Classic Monkfruit Sweetener o Lakanto Golden Monkfruit Sweetener in un robot da cucina è un ottimo modo per imitare lo zucchero di ricino britannico nelle ricette che lo richiedono. Il dolcificante Lakanto Classic Monkfruit o Lakanto Golden Monkfruit Sweetener funzionano bene anche nelle ricette che includono più grassi.
  • Usa un po' di Lakanto Monkfruit Baking Sweetener in qualsiasi cosa, dagli stufati ai prodotti da forno. Ricette come quella bolognese consigliano un cucchiaio o due di zucchero per ridurre l'acidità dei pomodori: io uso i prodotti Lakanto nelle ricette nello stesso modo in cui dovresti aggiungere un pizzico di sale a qualsiasi cosa mangi Lakanto è il mio ingrediente non così segreto.

Nota da Lakanto

Il nostro team di sviluppo del prodotto ha raccolto feedback sia dai clienti che dai fornai esperti su come i nostri dolcificanti sono stati cotti e ha utilizzato ciò che hanno imparato per sviluppare questo dolcificante, in particolare per la cottura.

Dal rilascio di questo dolcificante da forno, le persone lo hanno usato non solo per la cottura, ma per altri dessert in cui desiderano una consistenza in polvere, come cheesecake, glasse e salse. È uno dei nostri prodotti più versatili.

"Abbiamo impiegato una notevole quantità di tempo e di test in questo dolcificante da forno per assicurarci non solo di aver reperito gli ingredienti migliori, ma anche di creare una formula che abbia un sapore incredibile ed è facile da usare anche per i nuovi fornai". -Kiersten Cole, Responsabile della formulazione dello sviluppo del prodotto.

Ampliamo continuamente la nostra collezione di dolcificanti per soddisfare le diverse esigenze che hai con ricette diverse.


Latticello in polvere: l'ingrediente segreto di un buon cuoco

Hai mai usato il latticello in polvere? Ho iniziato ad usarlo circa un anno fa e ora non posso più farne a meno. Nel caso tu non sappia molto su questo prodotto, ecco un breve tutorial che ho trovato su ehow.com. Il collaboratore, Rachel Benson, ha detto questo:

Il latticello usato per fare il latticello in polvere è latticello tradizionale, non latticello coltivato. Ciò significa che è fatto disidratando il prodotto avanzato prodotto dalla zangolatura del burro. Il latticello tradizionale è un po' meno acido, sebbene ancora piuttosto acido, rispetto al latticello coltivato ed è molto più sottile. Ha anche un gusto più cremoso poiché contiene parte della ricchezza del burro, sebbene sia naturalmente povero di grassi.

Il latticello in polvere, se miscelato con acqua, produce un liquido molto più sottile del latticello coltivato, più vicino a quello del latticello tradizionale. Ma mentre finisci con un latticello, il latticello in polvere ricostituito è destinato alla cottura, non al bere, poiché la consistenza è sgradevole.


Anche se non è fatto con latticello coltivato, che viene prodotto introducendo batteri nel latte scremato, il latticello in polvere può essere utilizzato allo stesso modo del latticello coltivato nelle ricette: aggiunge sapore, umidità e agisce come agente lievitante. Il latticello in polvere è più comunemente usato per prodotti da forno come biscotti o torte, ma è anche usato per salse e zuppe. Il latticello in polvere produrrà la stessa consistenza, gusto e cremosità nei prodotti da forno del latticello coltivato.

Detto questo, c'è è un piccolo trucco per usare il latticello in polvere. È necessario mescolare la polvere con gli ingredienti secchi per prodotti da forno o, se lo si desidera, è possibile ricostituirla prima. Per ricostituire:

· Aggiungere 1/2 tazza d'acqua a ogni cucchiaio di latticello in polvere, mescolando per incorporare completamente la polvere.

· Lasciare riposare la miscela per un paio di minuti prima dell'uso.

Oltre a incorporarlo nei prodotti da forno, ci sono altri ottimi usi per il latticello in polvere. È un ottimo condimento e rivestimento per il pollo fritto. Basta aggiungere la polvere essiccata direttamente alla carne senza ricostituzione. (A proposito, e fuori tema un pizzico: un segreto per fare il migliore pollo fritto è lasciare asciugare all'aria il pollo rivestito per circa un'ora prima di friggerlo. Questo fa due cose. Il primo è che porta il pollo a temperatura ambiente, il che lo aiuta a cuocere in modo uniforme una volta che è nell'olio. Il secondo vantaggio è che parte dell'umidità superficiale evapora, rendendo il pollo croccante mentre viene fritto.) Ad ogni modo, la polvere aggiunge una bella croccantezza e sapore che non si ottiene quando si passa semplicemente il pollo nella farina condita.

Il latticello in polvere è anche un ottimo condimento per l'insalata. Basta aggiungerlo all'olio extra vergine di oliva e a un ingrediente cremoso, come la panna acida, e si finisce con qualcosa di molto simile a un tipico condimento da ranch.


E mi piace setacciarlo nello zucchero a velo per fare una glassa al gusto di latticello per le mie ciambelle fatte in casa e i panini alla cannella. Ci aggiungo tanta scorza d'arancia e il risultato è divino.

Il latticello in polvere dura molto più a lungo del liquido, il che lo rende ideale per chi ha bisogno di latticello solo occasionalmente. Conservare il latticello in polvere in un sacchetto sigillato o in un contenitore ermetico in un luogo fresco e asciutto (a meno di 81 ° F) per 9-12 mesi. La conservazione in condizioni umide farà sì che la polvere si aggrovigli e le alte temperature influenzeranno il gusto della polvere.


Troverai il latticello in polvere nella corsia di cottura del tuo negozio di alimentari o puoi acquistarlo da fornitori di alimenti sfusi. La brillantezza che questo prodotto aggiunge alle ricette non può essere ottenuta in altro modo, è davvero l'ingrediente segreto di un buon cuoco!

Alice Osborne
Collaboratore alla newsletter settimanale dal 2006
Invia un'e-mail all'autore! [email protected]