it.mpmn-digital.com
Nuove ricette

Cestini di patate

Cestini di patate


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Ricetta Cestini di patate di del 13-10-2016 [Aggiornata il 13-10-2016]

I cestini di patate sono un antipastino sfizioso, originale e molto versatile: in effetti potete farcirli come più vi piace a seconda della stagione, dell'occasione e dei vostri gusti!
Realizzare questi simpatici cestini di patate è molto semplice, basterà preparare un composto con delle patate ( preferibilmente a pasta gialla) grattugiate a crudo, e foderare con esso degli stampini per muffin, in poco meno di 20 minuti i cestini saranno pronti per essere farciti; philadelphia e salmone, mousse di prosciutto, salsa tartara... Aprite il frigo e lasciatevi ispirare!
Questi cestini di patate ormai sono diventati un must quando voglio portare in tavola un antipasto semplice ma allo stesso modo stuzzicante, provateli anche voi e sono certa che vi conquisteranno ;)

Procedimento

Come fare i cestini di patate

Lavate le patate, pelatele e tagliatele alla julienne con una grattugia a fori larghi.

Nella stessa ciotola, aggiungete uovo, farina, sale ed erba cipollina.

Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi dividetelo negli stampini da muffin leggermente imburrati, sagomando con le dita per ottenere una forma a centino, leggermente concava.
Infornate a 200°C in forno ventilato già caldo e cuocete per circa 20 minuti o finché i bordi non inizieranno a dorarsi. Fateli intiepidire leggermente, quindi sformateli delicatamente.

Farcite i cestini di patate con una mousse o una salsina, io ho scelto della salsa tartara.


Cestini di patate ripieni di salmone

Come rendere originale una preparazione semplice? Giocando con gli ingredienti e creando una ricetta che colpisca la vista prima ancora che al palato. Abbiamo in serbo una ricetta perfetta: i cestini di patate ripiene di salmone. Abbiamo usato le patate per creare una stuzzicante cialdina per accogliere un ripieno morbido e aromatico a base di formaggio. Il tocco finale: dei cubetti di salmone norvegese,quello che serve per completare il piatto, dando corpo alla preparazione con il suo gusto inconfondibile e avvolgente. Questo antipasto è così simpatico e facile da realizzare che lo potrete utilizzare anche per i vostri buffet scatenando una corsa&hellip all&rsquoultimo cestino!


  • Cominciate a preparare i cestini di patate tagliando il prosciutto cotto Galbacotto a dadini e saltandoli per pochi minuti in padella.
  • Sbattete le uova in una ciotola e aggiungete il prosciutto cotto.
  • Ora, pelate le patate, lavatele e tagliatele a fettine sottilissime con l'aiuto di una mandolina.
  • Ungete con l'olio uno stampo per muffin. Disponete le fettine di patate a mo' di fiore.
  • Riempite il centro con il composto di uova e prosciutto. Completate con la Mozzarella Santa Lucia a cubetti.
  • Coprite i cestini con altre fettine di patate. Infornate e cuocete a 200° per 30 minuti.
  • Lasciate intiepidire i cestini di patate per qualche minuto e serviteli.

I cestini di patate sono ideali da servire per una cena a buffet o per un aperitivo in compagnia dei vostri amici il loro ripieno cremoso e filante li rende davvero sfiziosi e invitanti e saranno apprezzati da grandi e bambini*.

Facili e veloci da preparare, potete rendere ancora più gustosi i vostri cestini sostituendo il prosciutto cotto con dei cubetti di speck e utilizzando la scamorza affumicata al posto della mozzarella, un antipasto ideale per gli amanti dei sapori intensi e decisi.

Se desiderate rendere ancora più delicato il sapore dei cestini di patate, potete aggiungere al ripieno delle verdure, ad esempio delle zucchine tagliate a cubetti o dei funghi cotti in padella con olio e cipolla tritata.

Per preparare i cestini di patate, vi suggeriamo anche un metodo alternativo a quello proposto nella nostra ricetta. Lessate le patate in abbondante acqua salata e riducetele in purea, amalgamate il composto con una noce di burro e 2 cucchiai di parmigiano grattugiato e inseritelo all'interno di un sac à poche su una teglia rivestita con della carta forno formate i vostri cestini quindi infornateli e, una volta cotti, saranno pronti per essere farciti a piacere e serviti per un antipasto davvero irresistibile!


Cestini di patate - Ricette

13 commenti:

Una ricetta molto carina e sicuramente buonissima.Complimenti a tuo suocera, è molto brava.Ciao.

Ma che belli! Sia i cestini che i profuma cassetti! :D Due idee originali a cui faccio i miei complimenti: brava a te, per questa raffinatezza.. e brava a tua suocera, dalla manine d'oro! Un bacione! :)

Che meraviglia questi cestini, da provare e complimenti per le tua frutta e verdura,molto carine! ciao ciao

Che belli questi cestini di patate.

Quant'è brava tua suocera!
E tanti complimenti a te che mi hai attirato con questi cestini slurposi!!
:) Bravissima!

Una ricetta davvero particolare, un nuovo modo di presentare le patate duchessa!
mi piace.
Grazie per essere passata da me, ricambio più che volentieri unendomi ai tuoi sostenitori!
bacioniii

hanno una vista fantastica e sn sicura ke anke il sapore è delizioso. brava


Le ricette di Claudia & Andre

Come antipasto o come secondo, questi cestini di patate oltre ad essere belli sono molto gustosi e mettendoli in tavola si fa un bel figurone ! Andando al supermercato ho visto questi funghi così belli che non ho resistito a comprali e già l'idea era di fare qualcosa di diverso del solito. Pensato. fatto . e piaciuti a tutti .

  • 300 gr funghi tipo pioppini
  • 1 cipolla piccola (io rossa)
  • 100 gr pisellini
  • 2 pomodori
  • 800 gr di patate
  • 40 gr di burro o margarina
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • prezzemolo (erba cipollina)
  • sale, pepe
  • 1 cuore di brodo classico
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva

Tempo di preparazione : 30 minuti

**** Con questa ricetta ho partecipato al concorso su " Visto che buono" , la sfida di ottobre e ho vinto. Come premio mi hanno mandato una fornitura di prodotti tra Maizena, Calve e Knorr .


UNO cookbook

Questo è un antipasto veloce da preparare ma di grande effetto grazie ai colori vivaci delle patate dolci e delle vitolette. Si tratta del composto classico delle duchesse di patate a cui però dare la forma di un cestino che contiene un carciofino sott'olio. La piccola differenza di ingredienti tra un purè e l'altro dipende dal fatto che le patate viola vitolette sono molto ricche di amido al contrario di quelle arancioni che, una volta schiacciate, risultano molto più morbide ed acquose.

Se vuoi servire i cestini di patate, così come nella foto, accompagnati da delle croccanti chips colorate segui questi piccoli step: affetta le patate molto sottili con una mandolina. Metti in ammollo le fettine di patata per circa 30 minuti per fare loro perdere l'amido. Scolale e lasciale asciugare completamente su un canovaccio di cotone. Quando saranno ben asciutte friggile per un paio di minuti in abbondante olio di semi ben caldo. Per mantenerle croccanti e fragranti passale prima su carta assorbente, aggiungi un po' di sale e poi mantienile calde nel forno ventilato non troppo caldo per non rischiare che si brucino.


Come preparare i nidi di patate

Lavate le patate, sbucciatele e riducetele a julienne con l'apposito attrezzo (1). Trasferitele su un foglio di carta assorbente da cucina e fatele asciugare per bene.

Versate abbondante olio in una pentola, mettete sul fuoco e fate scaldare fino ad arrivare alla temperatura di 180 °C per questa operazione è preferibile munirsi di un termometro (2).

Mettete una manciata di patate a julienne nell'olio bollente e aspettate per qualche secondo a questo punto, aiutandovi con un cucchiaio di legno, cercate di compattare per bene le patate e realizzare come dei dischetti (3). Quando un lato sarà ben dorato, girateli e proseguite la cottura anche dall'altro lato.

Una volta ben dorati, scolate i cestini e fateli asciugare su carta assorbente da cucina (4). Proseguite in questo modo fino a esaurimento delle patate.

Lavate il songino e asciugatelo delicatamente, scolandolo attraverso un colino (5).

Mettete le uova in un pentolino, coprite con acqua fredda e lessatele per 8 minuti a partire dal bollore. Scolatele e passatele sotto un getto di acqua fredda, quindi sgusciatele e tagliatele a metà in senso longitudinale (6).

Disponete ciascun nido di patate su un piattino individuale e adagiate sopra un ciuffetto di songino (7).

Adagiate sopra il mezzo uovo sodo e condite il tutto con un filo di olio, un pizzico di sale e qualche goccia di succo di limone (8). Servite subito.


Cestini di patate al forno con funghi e scamorza

Oggi vi presento la ricetta dei Cestini di patate al forno con funghi e scamorza: dei nidi di patate preparati con un impasto di uova e patate simile al purè, dei cestini di patate ripieni di funghi e formaggio che sicuramente vi sorprenderanno. Perfetti tra gli antipasti di Natale, Capodanno, Pasqua o per qualche occasione speciale.

Mi erano piaciuti così tanto i Nidi di patate con lenticchie e cotechino che ho preparato per Capodanno, che ho voluto rifarli con un ripieno di patate e funghi. Degli stuzzichini di patate facili ed eleganti.

Questi cestini di patate duchessa assomigliano a delle barchette di patate e funghi e sono dei golosi antipasti di patate monoporzione. Se amate le patate al forno filanti e il purè, non potete perdere questi antipasti sfiziosi con patate e funghi, stra filanti !

L’impasto è molto semplice da preparare e assomiglia ad una mousse di patate che viene spremuto con la sac à poche per creare i cestini di patate. Come ripieno ho scelto funghi e scamorza, in versione vegetariana. Potete anche creare i cestini di patate con pancetta o salsiccia, oppure patate funghi e pancetta, oppure i cestini di patate con prosciutto e scamorza.

Ecco la ricetta dei Cestini di patate al forno con funghi e scamorza.


Cestini di grana

1) Metti in una padellina antiaderente da 10 cm di diametro 10 g di burro e fallo fondere. Distribuisci nella padellina 1 cucchiaio colmo di grana, o del parmigiano se lo preferisci, stendendolo bene sul fondo. Si dovrà formare uno strato compatto e uniforme, che volterai non appena si sarà rassodato e apparirà dorato sul lato a contatto con la padellina.

2) Lascia dorare leggermente la cialda di grana anche dall'altro lato, poi appoggiala sul fondo di un bicchiere rovesciato, modellandola leggermente in modo che prenda la forma di un cestino. Lasciala raffreddare e rassodare. Prepara allo stesso modo altre 5 cialde, e poi altrettanti cestini di grana, avendo cura di non spezzarli.

3) Taglia le puntarelle a filetti sottili e affetta sottilmente la costola di sedano, poi mescola i due ingredienti. Pulisci il cipollotto, taglialo a rondelline, mettilo nel frullatore insieme con l'olio, il succo di limone, sale e pepe. Frulla fino a ottenere una salsa, con la quale condirai l'insalata.

4) Suddividi l'insalata nei cestini di grana e servili come antipasto.

I cestini di grana sono delle originali cialdine utili per accogliere e servire alimenti monoporzione. Si possono utilizzare per mettere qualsiasi alimento salato come ad esempio delle puntarelle fresche e versatili, ma anche pesce (rucola e salmone, insalata di polipo e patate, gamberetti in salsa rosa…), risotti, o tutte quelle preparazioni dal gusto delicato alle quali si vuole donare maggior sapore.

Utili in caso di un aperitivo o buffet, permettono di riceve l’apprezzamento degli invitati con poca fatica. Sono infatti una ricetta facile e veloce da realizzare, l’ideale per una preparazione creativa e di sicuro effetto scenografico. Non resta che sbizzarrirsi con la farcitura!


Consigli

Potete preparare i cestini di pane in anticipo e riscaldarli al momento di servirli. Se poi decidete di utilizzare una farcitura fredda come salsa tonnata o formaggio fresco e gamberetti o salmone, allora potete servirli anche freddi.

Invece di utilizzare la sac à poche, potete anche versare il composto in sei stampini di silicone, quelli che si utilizzano per fare i muffin: schiacciate bene il composto sui bordi aiutandovi con una cucchiaio.

Chi preferisce può tagliare le patate a fettine utilizzando una mandolina: devono essere particolarmente sottili e flessibili perché dovrete disporle a petalo nello stampo foderato con il burro, prima di riempirle con la farcitura che avete scelto.



Commenti:

  1. Benoic

    Non ti credo

  2. Mikalar

    Bravo, idea geniale e in modo tempestivo

  3. Steward

    La frase è stata eliminata

  4. Goltill

    Penso che siano fatti errori. Dobbiamo discutere.

  5. Daimh

    Il messaggio autoritario :), seducente ...

  6. Vudogor

    Mi è piaciuto ... consiglio, per coloro che non hanno guardato, dai un'occhiata - non sarai in grado di usarlo



Scrivi un messaggio