it.mpmn-digital.com
Nuove ricette

Malattia e morte di Listeria legate al latte crudo della fattoria biologica della Pennsylvania

Malattia e morte di Listeria legate al latte crudo della fattoria biologica della Pennsylvania


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Due vittime, una delle quali è morta, hanno contratto la listeria dopo aver bevuto il latte crudo della Miller's Organic Farm in Pennsylvani

Nonostante alcuni sostenitori vocali nel settore lattiero-caseario, il CDC esorta i consumatori a evitare il latte crudo, che ha 150 volte più probabilità di causare malattie di origine alimentare.

Il latte crudo della Miller's Organic Farm in Pennsylvania è stato confermato essere la fonte dell'epidemia di listeria del 2014 che ha ammalato una persona e causato la morte di un'altra, ha confermato il CDC.

Nel novembre 2015, la FDA ha confermato che un campione di latte al cioccolato biologico di Miller, prelevato durante una conferenza sul latte crudo in California, è risultato positivo alla listeria. Il CDC è stato quindi in grado di confermare che la fattoria biologica di Miller era stata la fonte della malattia.

Il latte crudo, noto anche come latte non pastorizzato, è stato sostenuto da alcuni allevatori e casari per avere un gusto più ricco e intenso rispetto al latte pastorizzato, ma è meno amato dai regolatori della sicurezza alimentare.

Secondo il CDC, il latte non pastorizzato ha 150 volte più probabilità di causare malattie di origine alimentare e provoca 13 volte più ricoveri ospedalieri rispetto alle malattie che coinvolgono prodotti lattiero-caseari pastorizzati, e la FDA attualmente considera i formaggi a pasta molle e altri prodotti a base di latte crudo come "non sicuri da mangiare .”

In un comunicato, il CDC ha ribadito la sua posizione sul latte crudo, esortando i consumatori ad evitarlo come questione di sicurezza.

"Poiché la listeria è stata recentemente trovata nel latte crudo prodotto dalla Miller's Organic Farm, siamo preoccupati che il latte crudo contaminato e altri prodotti caseari crudi di questa azienda possano essere ancora sul mercato e far ammalare le persone", ha affermato il CDC. "Raccomandiamo alle persone di bere e mangiare solo latticini pastorizzati".

All'inizio di questo mese, un gruppo di politici del West Virginia ha celebrato la legalizzazione della vendita e del consumo di latte crudo bevendone un po', e poi ha prontamente contratto una sorta di "cimice allo stomaco". I funzionari sanitari hanno successivamente avviato un'indagine ufficiale sulla situazione.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è.Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza.Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni.Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il sig.Schmidt di ricevere sollievo da ciò che equivale a nient'altro che persecuzione da parte del governo e, inoltre, persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia.Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere.La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi.Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura.Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute.Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento. È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate.Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Lettere

Scrivo questo messaggio a Vostra Altezza Reale da Vancouver, British Columbia, nell'interesse di chiedere assistenza in una questione urgente riguardante piccoli allevamenti di latte crudo in tutto il Canada. I nostri governi provinciali hanno recentemente reso illegale questa pratica e il mio allevatore, Michael Schmidt, è attualmente al ventesimo giorno del suo sciopero della fame per rendere giustizia alla nostra causa. La precedente assoluzione del signor Schmidt dalle accuse relative alla produzione e distribuzione di latte crudo è stata recentemente ribaltata e deve affrontare multe enormi e il sequestro della sua azienda agricola di famiglia. I canadesi come me che desiderano accedere al latte crudo hanno finora acquistato azioni di mucche per ottenerlo dagli agricoltori locali. Il nostro governo sta mettendo fine a questa pratica e il suo sciopero della fame è l'ultima risorsa. Ha detto che "è disposto a morire se è necessario".

Sono stato molto ispirato dal tuo discorso del maggio 2011 alla Future for Food Conference, Georgetown University, Washington DC. Vi scrivo questa lettera in questo momento nell'interesse di fare appello al vostro buon senso sull'agricoltura sostenibile e per il vostro precedente sostegno al latte crudo e alle fattorie familiari biologiche. I canadesi stanno per perdere il diritto al latte fresco. Sono certo che qualsiasi parola tu possa offrire a sostegno di questa pratica agricola sostenibile in Canada avrebbe un'importanza enorme in questo punto di svolta nella nostra storia. Michael Schmidt può essere contattato all'indirizzo [email protected]

Andrea Horwath – Leader del Nuovo Partito Democratico

circoscrizione dell'Hamilton Center,

La scelta è qualcosa che è inerente alla nostra identità nazionale.

Le persone vengono in questo Paese da tutto il mondo perché il Canada è un luogo di libertà e questi sono i valori a cui teniamo di più.

Eppure, nonostante ciò, l'allevatore di latte crudo, Michael Schmidt, lotta dal 1994 per il diritto di uomini, donne e bambini in Canada di poter fare la scelta più semplice e più importante di tutte: ciò che mangiano.

Negli ultimi 17 anni ha fatto ogni sforzo per coinvolgere le autorità in un dialogo costruttivo sulla questione del latte non pastorizzato in Ontario e Canada. In cambio, la sua fattoria è stata perquisita da agenti armati, la sua famiglia è stata terrorizzata e lui è stato trascinato in tribunale, prima assolto e poi dichiarato colpevole.

Il problema più vicino alla risoluzione è stato nel 2006, quando Bill Murdoch MPP ha proposto una mozione per istituire una task force di tutte le parti per indagare e esporre i fatti reali sul consumo di latte crudo. Ogni membro dell'NDP del parlamento provinciale dell'Ontario ha votato contro questa mozione, uccidendola a morte.

Oggi Michael Schmidt è in sciopero della fame perché lui e gli agricoltori come lui in tutto il paese hanno paura. Hanno paura che le persone armate che affermano di agire nel migliore interesse del pubblico vengano a strappare i loro mezzi di sussistenza. Hanno paura di essere processati per il “reato” di credere che consumatori e cittadini informati nel nostro Paese libero debbano poter scegliere cosa mangiare e cosa bere.

Chiedo rispettosamente a te, Andrea Horvath, di esaminare se ritieni che l'NDP debba continuare a sostenere una posizione del governo che tolga il più fondamentale di tutti i nostri diritti: quello di scegliere ciò che mangiamo. E ti invito a prendere contatto con Michael e a mostrare pubblicamente il tuo sostegno per la sua battaglia.

Grazie per la vostra considerazione.

Alcuni retroscena sul perché alcune persone stanno scrivendo anche ad Andrea, su questo tema:

Nel 2006 è stata presentata una mozione per istituire un gruppo di lavoro a Queens Park per indagare sui fatti reali sul latte crudo. L'NDP ha ucciso quella mozione.

Lascia che guardino al passato, ma guardi anche al futuro lascia che lguardi alla terra dei loro padri, ma guardino anche alla terra di i loro figli. –Wilfred Laurier

Chi nega la libertà agli altri non la merita per se stesso. –-Abraham Lincoln

Vi esorto a incontrare di persona Michael Schmidt il prima possibile per avviare un dialogo sulla legalizzazione del latte crudo.

Gli agricoltori come Michael Schmidt hanno nutrito il nostro paese in passato, attualmente stanno diminuendo di numero e devono essere sostenuti per continuare nel futuro del Canada. Hanno nutrito e continuano a nutrire noi e i nostri figli. Tali agricoltori non devono seguire la via dell'agricoltura industrializzata. Le piccole aziende agricole, come Glencolton, praticano pratiche agricole sostenibili e forniscono prodotti alimentari nutrienti e naturali. È un crimine distruggere tali fattorie, poiché sono un modello per il futuro. Dobbiamo guardare alla nostra terra e a come la usiamo, per i nostri figli e il nostro futuro.

Da molti anni servo latte crudo alla mia famiglia. I miei figli sono cresciuti a latte crudo e sono sani e forti. Mio marito aveva il latte crudo quando stava crescendo. Non l'ho fatto e ho avuto problemi a digerire il latte pastorizzato che sono stato costretto a bere. Non soffro più di quella sensazione di gonfiore che provavo da bambino. Si prega di leggere i resoconti delle persone che sono state ripristinate in buona salute con accesso al latte crudo, compresi i resoconti di neonati e bambini piccoli.

Gli studi hanno chiaramente dimostrato che il latte crudo è più nutriente del latte pastorizzato. Infatti, il perito della Guelph University, per la corona, nel primo processo di Michael, ha parlato di aggiungere vitamine supplementari ai latticini pastorizzati, cosa che, ironia della sorte, non è necessaria se il prodotto non è pastorizzato.

Il latte crudo è sicuro. In tutti gli anni di attività di Glencolton Farms nessuna persona ha

ammalarsi. Rivedere le statistiche in Europa dove il latte crudo è legale e i bambini possono acquistarlo nelle scuole o dai distributori automatici. Esamina le statistiche delle operazioni legali negli Stati Uniti, in California, ad esempio. Hanno record stellari di sicurezza. Chiaramente il problema non riguarda la sicurezza, per niente. Dire che il latte crudo non è sicuro è una falsa dichiarazione.

I consigli per l'agricoltura, come il Consiglio per il grano, sono stati smantellati. Le grandi industrie sia negli Stati Uniti che in Canada sono crollate o stanno lottando. Stiamo entrando in un nuovo tempo. Bisogna rispondere con lungimiranza. Dobbiamo tirare fuori la testa dalla sabbia, compresa la commissione per la commercializzazione del latte. Il futuro degli agricoltori e dei consumatori canadesi dipende da questo. Dobbiamo proteggere i nostri agricoltori e consentire loro di avviare programmi di condivisione delle aziende agricole. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che coltivano con integrità e servono veramente le persone e la terra. Dobbiamo sostenere gli agricoltori che non sacrificano l'ambiente, pratiche agricole di qualità, una buona alimentazione, per il profitto e il controllo.

Signor McGuinty, lei è il nostro leader eletto democraticamente. Non ti abbiamo comprato. Noi

democraticamente votato per te. Crediamo in te che lavori per le nostre libertà, la tua libertà e la libertà dei tuoi figli. Confidiamo che non lavorerai contro questo desiderio e incontrerai Michael Schmidt per discutere della legalizzazione del latte crudo, mentre lui può ancora parlare con te. Come sai, è in sciopero della fame ed è della massima importanza parlare con lui il prima possibile.

Tutti meritiamo la nostra libertà di scegliere cibi nutrienti per noi stessi e le nostre famiglie. Insieme possiamo farcela. Insieme possiamo incontrare oggi e il futuro con speranza e buona volontà.

Caro Toby Barrett, MPP Haldimand Norfolk Brant:

Io, sottoscritto, vi chiedo rispettosamente di fare tutto ciò che è in vostro potere per garantire che vengano esercitate pressioni sui governi provinciale e federale per aiutare a porre fine alle molestie nei confronti dell'allevatore Michael Schmidt. In termini di legalità, non ha fatto diversamente da ciò che molte famiglie mennonite di latte in Ontario hanno fatto in contesti limitati di famiglia e amici, per generazioni. Michael ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la ripresa delle molestie e la minaccia al suo sostentamento etico. Questa punizione inutile dovrebbe finire e iniziare la discussione.

Si prega di leggere in allegato una copia della lettera che ha consegnato il 18 ottobre al premier Dalton McGuinty. Come membri del programma Cowshare di Michael Schmidt, dovremmo avere il diritto di andare nella fattoria di Michael e prendere il latte da una mucca, di cui possediamo una parte, senza che il governo ci dica che non possiamo.

Un cowshare non è concepito per la commercializzazione commerciale di latte crudo. Il suo scopo è quello di soddisfare le richieste di prodotti a latte crudo per la sua adesione limitata. La pubblicità e la promozione non sono necessarie a questo modello di comunità diretta di cura e condivisione tra coltivatori e consumatori.

Nessuno si arricchisce in termini di denaro, ma qui agricoltore e consumatore cercano di lavorare per stabilire una partnership equa e l'intesa tra loro. Con i miglioramenti della tecnologia e della scienza, il sistema normativo dovrebbe tenere conto dei moderni miglioramenti igienici e non ostacolare inutilmente il modo di condividere i prodotti agricoli freschi, come reso possibile tramite ‘cowsharing’.

Spero che solleverai la questione con il tuo caucus e con il governo. Le nostre famiglie non hanno un diritto permanente alla libertà e alla scelta? Essendo cresciuto in una famiglia di allevatori e consumando latte crudo, vorrei continuare fuori dalla fattoria come abitante della città nelle mie convinzioni e valori che includono il diritto di scegliere il latte crudo (ricco di enzimi) sano.

Penso che la cosa decente sarebbe che l'onorevole McGuinty si sedesse con l'onorevole Schmidt e cercasse di risolvere il problema che il premier ha finora ignorato.

PS – Lo sapevi che la Regina beve latte crudo?

La tua dichiarazione “Riguardo allo sciopero della fame del signor Schmidt, “non vorremmo mai che nessuno metta a rischio la propria salute e/o sicurezza” non regge con nessuno che sta ascoltando. La salute di Michael Schmidt è a rischio e tu sei l'unico che può fare qualcosa al riguardo e scegli di non farlo. Allo stesso tempo si permette alle persone di fumare sigarette, anche in compagnia di bambini, ben sapendo che i loro sono alti rischi ad esso associati. Non hai ancora chiuso nessun fast food che sta causando molti casi di obesità e altri danni alla salute. I tuoi negozi sono pieni di cibi lavorati e il cancro dilaga. La salute non è la tua priorità, e si vede. Il tuo rifiuto di parlare con il signor Schmidt conferma che non si tratta di salute. Non la sua salute, o la salute di altri canadesi. Tra non molti anni da ora, quando sarai malato, a chi ti rivolgerai per la guarigione? Alimenti trasformati? Pillole? Radiazione? Sarà in quel momento che rimarrai sveglio la notte desiderando di aver fatto le cose in modo diverso. Ma poi sarà troppo tardi. Perché non agire ora? Un po' di dialogo è tutto ciò che chiede.

Da “Level Headed” (pubblicato come commento):

Grazie Jon. Questo è quello che ho inviato oggi al Premier McGuinty. Ho cercato di mantenerlo breve e conciso, e ho costruito sulla tua con una nota sulle mie esperienze personali:

Premier McGuinty, le chiedo rispettosamente di incontrare Michael Schmidt il prima possibile e di avviare un dialogo sulle questioni del diritto dei cittadini canadesi a decidere quale cibo mangiare. Oggi Michael è al diciannovesimo giorno del suo sciopero della fame. Questa è una questione molto urgente. Ti ringrazio per la tua considerazione.

P.S. — La mia dipendenza dai servizi OHIP si è notevolmente ridotta da quando ho bevuto il latte crudo del signor Schmidt per 2 anni. Ho sofferto di colite ulcerosa (infiammazione delle viscere) per oltre 10 anni, è stata diagnosticata dal mio medico gastroenterologo di grado 13/OAC e ho fatto eseguire più endoscopi (un sacco di soldi sulla carta OHIP ne sono sicuro). I farmaci costano molto e mi hanno aiutato solo in parte, ma il latte crudo mi ha rimesso a posto e dopo 2 anni sono più sano che mai!

Il dolore cronico motiva una persona a trovare una soluzione e mi ci sono voluti anni di sofferenza prima di conoscere finalmente i vantaggi di un sano latte crudo. Non ho dubbi che la mia UC sia stata guarita in gran parte a causa del latte crudo del signor Schmidt.

Questa è l'e-mail che abbiamo appena inviato al signor McGuinty:

Signor McGuinty, siamo allevatori di latte di quarta generazione. Ogni giorno beviamo latte crudo – genitori e figli allo stesso modo (2 biologici, 4 adottati – nessuno dei quattro biologicamente legati a noi o tra di loro). Cito quest'ultimo per assicurarti che la "tolleranza" al latte crudo non sia genetica.

Bevo latte crudo da 28 anni, a partire dall'età di 24 anni (non avevo mai bevuto latte crudo in precedenza) fino all'età attuale di 52 anni. Mio marito ha 57 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo fratello ha 62 anni e anche lui beve latte crudo fin dall'infanzia. Le sue sorelle hanno rispettivamente 65 e 52 anni e bevono latte crudo fin dall'infanzia. Sua madre ha 87 anni e beve latte crudo fin dall'infanzia. Suo padre è morto all'età di 76 anni, di sclerosi multipla, non correlato al consumo di latte crudo. Praticamente ogni singola famiglia di allevatori che conosciamo beve latte crudo e lo fa da generazioni.

Il latte crudo non è pericoloso! Numerosi studi hanno indicato che è effettivamente benefico per la salute, e il latte che non è omogeneizzato ancora di più. I più giovani probabilmente non si rendono conto che il latte aveva sempre uno strato di crema che si depositava sulla parte superiore. L'omogeneizzazione rompe il grasso in particelle molto piccole. I minuscoli globuli di grasso che risultano da questo processo consentono all'enzima dannoso, la xantina ossidasi, di penetrare nel corpo attraverso le pareti intestinali. Questo enzima può danneggiare le pareti delle arterie provocando lesioni.

Tutto il grasso del latte, escluso il latte umano, ha questo enzima. Normalmente non è un problema poiché i globuli di grasso che contengono l'enzima sono troppo grandi per passare attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno. Nel latte non omogeneizzato, l'enzima passa attraverso il corpo senza causare danni. Questo non è il caso, tuttavia, dopo il processo di omogeneizzazione, l'enzima passa direttamente attraverso l'intestino nel flusso sanguigno, dove viene fatto circolare, causando danni alle arterie.

La verità è che la questione della pastorizzazione e dell'omogeneizzazione ha più a che fare con la politica e il controllo dell'industria che con la salute. Come detentori di quote con il Milk Marketing Board, sappiamo bene quanto sia politicamente e di mercato guidato questo problema.

Il signor McGuinty, incontra il signor Schmidt, l'allevatore che è ancora in sciopero della fame per portare l'attenzione sulla parodia della giustizia contro la sua persona e il suo programma di condivisione delle mucche. Il signor Schmidt ha venduto azioni delle sue mucche a persone che vogliono bere latte crudo, persone che probabilmente sono molto più attente alla salute rispetto alla stragrande maggioranza degli abitanti dell'Ontario che siedono sui loro divani bevendo bibite cariche di zucchero, bibite che sono, in effetti, dannose per la salute .

È tempo di aprire il dialogo. È tempo che si verifichi una discussione imparziale e aperta. Ed è ora che il signor Schmidt riceva sollievo da ciò che non è altro che una persecuzione da parte del governo e, inoltre, una persecuzione da parte del Milk Marketing Board, che è interessato principalmente a proteggere il proprio mercato piuttosto che a garantire la salute. La tutela degli interessi del Board potrebbe ancora essere realizzata attraverso regolamenti di vendita, se dobbiamo iniziare con piccoli passi, piuttosto che attraverso regolamenti di pastorizzazione.

Per favore non rispondere sulla base di nozioni preconcette, nozioni che potresti avere principalmente a causa di disinformazione, nozioni che sono state a lungo radicate nella psiche collettiva del pubblico, ma che sono intrinsecamente false.

Grazie per la vostra considerazione,

L'onorevole Gerry Ritz,

Ministro federale dell'agricoltura,

Agricoltura e Agroalimentare Canada,

Come cittadino contribuente di questa provincia, chiedo che lo sciopero della fame di Michael Schmidt sia preso per il serio problema che è e che il governo sia disposto a sedersi e parlare con lui di come possiamo accedere in sicurezza al latte crudo in questa provincia. Il latte crudo sicuro viene consumato in tutti gli altri paesi del G8 e può essere fatto qui se vengono seguiti i test e le norme igienico-sanitarie corrette. Il signor Schmidt ha tutte queste informazioni raccolte e pronte se il governo smettesse di rifiutarsi di incontrarlo.

È un errore sottovalutare il consumatore e pensare che ignorandolo o guardandolo morire di fame, o addebitando sempre più accuse, l'intero problema scomparirà. I consumatori che desiderano cibi sani per le loro famiglie continueranno a trovare fonti di latte crudo nel mercato sotterraneo, se questo è ciò che siamo spinti a fare. In effetti, ignorarlo e molestarlo ha portato molti consumatori fuori dai loro armadi e nel mainstream. Il nostro governo sta effettivamente aiutando a portare il movimento per la libertà alimentare sotto gli occhi del pubblico e guadagnando più sostenitori lungo la strada. Abbiamo molti gruppi di persone che combattono per la libertà e la sovranità alimentare su molte questioni diverse in questo paese e credo fermamente che non ascoltare Michael Schmidt e continuare a molestarlo stia rafforzando quel movimento.È questo che intende fare il governo? Ne dubito.

La mia domanda per te è. Cosa c'è di meglio, avere persone che si aggirano di soppiatto accedendo al loro latte da un mercato sotterraneo dove non esiste una regolamentazione sulla produzione di latte crudo o che ha un quadro di pratiche richieste come quella che Cow Share Canada ha ideato per produrlo in sicurezza. Come ho detto prima, non dubitare che non impedirai ai consumatori di trovarlo e agli agricoltori sotterranei di produrlo. Se i governi provinciali e federali almeno guardassero al modo in cui Cow Share Canada propone che ciò possa essere fatto prima di condannare un agricoltore e far arrabbiare migliaia di persone, forse potrebbe ripristinare la nostra fede in una democrazia libera e sana.

La vita di un uomo può dipendere dal fatto che il nostro governo si faccia avanti e ascolti o meno la voce dei cittadini. Spero sinceramente di sbagliarmi a sentirmi molto disilluso dai nostri governi a entrambi i livelli e di vedere un dialogo avvenire molto presto tra il Dipartimento dell'Agricoltura, il Dipartimento della Salute e Michael Schmidt.

Voglio solo che tu sappia che ti sto supportando nella tua battaglia. Ho allegato una copia di una lettera che ho inviato al nostro parlamentare, Ed Fast. Ho inviato una lettera simile all'intero elenco di MLA’ che ci hai fornito. Continua la buona battaglia!

Voglio fare appello a voi per dare un senso alla gestione del latte crudo da parte del governo. Un paladino della nostra causa, Michael Schmidt, continua a essere molestato da ogni livello di governo, compreso quello federale. In passato ti ho fornito oltre 50 pagine di documentazione preparata da medici a sostegno degli usi salutari del latte crudo, e potrei anche citare la mia esperienza personale con l'utilizzo come parte dei mezzi con cui ho combattuto con successo la tiroide e il sistema linfatico cancro 5 anni e mezzo fa – scegliendo di non sottoporsi alla chirurgia raccomandata, chemio o radioterapia – risparmiando a Medicare molti dollari e ottenendo un esito positivo.

Tuttavia, senza nemmeno considerare i benefici per la salute, penso che si riduca alla libertà di scelta. Posso scegliere di fumare qualunque sigaretta io possa desiderare, nonostante le comprovate conseguenze dannose per la salute. Posso scegliere di bere qualsiasi bevanda alcolica che desidero, nonostante comprovati problemi di dipendenza medica e potenziale. Se sono una donna in Canada, posso scegliere di abortire il mio bambino anche se è a termine. Eppure, non posso scegliere di bere latte non pastorizzato? Ha senso per te? Certamente non lo fa per me.

Per favore, parla di questa iniquità.

Ministro Michael de Jong 16 ottobre 2011

Stanza 337
Edifici del Parlamento
Victoria, BC
V8V 1X4

Mi chiamo Lisa Virtù. Sono un laureato in scienze umane della McMaster University e uno chef naturale certificato, avendo frequentato il Bauman College, una scuola di nutrizione olistica a Berkeley, in California. Attualmente lavoro come chef personale a Vancouver.

Sono stato introdotto alla letteratura da Weston A. Price, Nutrizione e degenerazione fisica, e di Sally Fallon, Tradizioni Nutrienti, mentre frequentava la scuola di cucina dal 2009-2010. Weston A. Price era un dentista a metà del XX secolo, originario dell'Ontario, Canada. Era curioso di sapere perché così tanti dei suoi pazienti soffrivano di degenerazione fisica, come era evidente nello stato di così dilagante cattiva salute orale. Ha notato la carie dentale (cavità) in un numero esorbitante dei suoi pazienti. Queste osservazioni hanno motivato Price ad esaminare le bocche di una varietà di società tradizionali, non toccate dalla civiltà moderna. Ha viaggiato in Africa, Svizzera, Scozia, Canada settentrionale, Ontario, Florida, Melanesia, Polinesia, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e Perù, documentando modelli nutrizionali e salute fisica ed emotiva.

Price ha scoperto che tutte le persone che seguivano la loro dieta tradizionale, compresi cibi integrali e non raffinati, in particolare prodotti animali, godevano di una salute incontaminata e di una degenerazione dentale da poco a zero. Ho citato il lavoro di Price e Fallon di seguito, quindi non entrerò nei dettagli estremi delle loro scoperte (sebbene se hai una famiglia che ami e desideri vedere il successo nella vita, potrebbe valere la pena studiare i modelli nutrizionali di i nostri antenati dal corpo forte). Qui, discuterò l'importanza di un tipo di alimento nelle diete di alcuni gruppi tradizionali: latticini.

Nel 1931 Price visitò la gente della valle Loetschental nelle Alpi svizzere. La loro dieta consisteva in pane di segale, latte, formaggio e burro, compresa la carne una volta alla settimana (Prezzo, 25). Il latte veniva raccolto da mucche al pascolo e veniva consumato crudo: non pastorizzato, non omogeneizzato (Schmid, 9).

Price descrisse queste persone come aventi "un forte sviluppo fisico e un alto carattere morale - tipi superiori di virilità, femminilità e infanzia che la Natura è stata in grado di produrre da una dieta e un ambiente adeguati" (Price, 29). A quel tempo, la tubercolosi aveva mietuto più vittime in Svizzera di qualsiasi altra malattia. Il governo svizzero ordinò un'ispezione della valle, non rivelando un solo caso. Nella storia del popolo di Loetschental non erano stati registrati decessi per tubercolosi (Shmid, 8). Al ritorno a casa, Price si fece inviare campioni di latticini dalla valle durante tutto l'anno. Questi campioni erano più ricchi di minerali e vitamine rispetto ai campioni di prodotti lattiero-caseari commerciali (quindi pastorizzati) in America e nel resto d'Europa. Il latte Loetschental era particolarmente ricco di vitamina D liposolubile (Schmid, 9).

L'assunzione giornaliera di calcio e fosforo, nonché di vitamine liposolubili, sarebbe stata superiore alla media dei bambini nordamericani. Questi bambini erano forti e robusti, giocavano a piedi nudi nelle acque glaciali fino a tarda sera. Di tutti i bambini della valle che mangiavano cibi primitivi, sono state rilevate carie in media di 0,3 per bambino (Prezzo, 25). Questo senza visitare un dentista o un medico, perché la valle non ne aveva, visto che non ce n'era bisogno (Prezzo, 23). Per offrire una prospettiva, il tasso di carie per bambino di età compresa tra 6 e 19 anni negli Stati Uniti è stato registrato pari a 3,25, oltre 10 volte il tasso osservato a Loetschental (Nagel).

Price offre una prospettiva su una società che vive principalmente di latticini crudi: “Ci si chiede immediatamente se non ci sia qualcosa nelle vitamine e nei minerali vivificanti del cibo che costruiscano non solo grandi strutture fisiche all'interno delle quali risiedono le loro anime, ma costruiscano menti e cuori capaci di un tipo superiore di virilità…” (Prezzo, 26).

In tutta la Svizzera e lungo il confine italiano, nel villaggio di Ayer, Price trovò società tradizionali che sopravvivevano al pane di segale e ai latticini. Le persone erano manifestazioni di virilità superiore, con bei bambini, immuni alla degenerazione dentale (Prezzo, 30). Anche altri gruppi tradizionali studiati da Price, comprese le tribù dell'Africa, utilizzavano in quantità latte intero, formaggio e burro (Schmid, 9). Il latte proveniva da animali sani, ben allenati, non pastorizzati e non omogeneizzati (Schmid, 9).

Ha perfettamente senso il motivo per cui i gruppi tradizionali di cui sopra se la sono cavata così bene con una dieta a base di latticini crudi. Il latte non pastorizzato trattiene potenti enzimi, importanti per l'assimilazione dei fattori di body building, compreso il calcio. Pertanto, chi beve latte pastorizzato, spesso soffre di osteoporosi: il calcio nel latte non viene assorbito perché gli enzimi non sono più presenti (Fallon, 35). Inoltre, il latte pastorizzato viene reso più acido, inducendo il corpo a estrarre minerali dalle ossa nel tentativo di mantenere un sano equilibrio del pH. La lipasi è uno degli enzimi nel latte crudo che aiuta il corpo a digerire i nutrienti. Questo enzima viene distrutto durante la cottura (Fallon, 137). La pastorizzazione distrugge la disponibilità dei nutrienti del latte, tra cui proteine, vitamina C, B12, altre vitamine idrosolubili, calcio, cloruro, magnesio, fosforo, potassio, sodio e zolfo, nonché oligoelementi, inoltre favorisce l'irrancidimento degli acidi grassi (Fallon , 34). Ovviamente il latte crudo conterrà tutti i suddetti nutrienti che mancano nel latte pastorizzato.

La pastorizzazione è utilizzata per proteggere il pubblico dalle malattie. Tuttavia, tutti i focolai di salmonella negli ultimi decenni sono stati dovuti al consumo di latte pastorizzato. C'è stato un focolaio del 1985 in Illinois, colpendo oltre 14.000 e uccidendone uno. La salmonella in quel lotto era resistente alla penicillina e alla tetraciclina. Il latte crudo, invece, contiene batteri produttori di acido lattico che proteggono dai patogeni (Fallon, 34).

Price e Sally Fallon parlano degli effetti protettivi dell'inclusione di latticini crudi nella dieta umana. Se i nostri antenati se la sono cavata così bene con questi cibi naturali, credo che sia nostro diritto continuare le loro tradizioni. Il nostro mondo odierno è così malato che non sento nemmeno il bisogno di mettere in rima le molte malattie che affliggono milioni di nordamericani. Chiaramente, non abbiamo scoperto la salute attraverso i cibi moderni. La nostra unica alternativa è guardare al nostro passato e imparare da coloro che sono venuti prima di noi. Non dovremmo almeno avere il diritto di decidere da soli? Le persone che bevono latte crudo sono istruite. Amiamo i nostri corpi e le nostre famiglie e sappiamo che il latte crudo con tutti i suoi nutrienti migliorerà la nostra vita. Meritiamo di sviluppare corpi forti e vibranti come gli svizzeri di Loetschental. Quanto sarebbe terribile vedersi togliere un tale privilegio dal nostro governo. Il nostro governo, un organismo il cui scopo è proteggerci, si suppone anche, per garantire che siamo supportati nutrizionalmente in misura ottimale. Beh, forse è stato proprio questo il problema. Il nostro governo non lo sa. O non lo sapevo. Te lo sto dicendo, come tanti altri: le persone prosperano grazie al latte bello e nutriente di mucche sane, felici e ruspanti. Vi stiamo raccontando, informandovi, dei benefici di questo cibo divino. Per favore, fai il tuo dovere e considera tutti gli aspetti di questo problema. Si prega di ricercare i vantaggi di includere il latte crudo nella dieta quotidiana. Per il bene delle nostre generazioni future – non solo per quello delle mie papille gustative (anche se saranno molto tristi di rinunciare a tali prelibatezze). Per le vitamine liposolubili e i minerali vitali che possono nutrire i bambini di domani, ascolta questo messaggio.

Voglio aggiungere che capisco perché gli allevamenti intensivi possono trovare più sicuro pastorizzare il loro latte. Spesso le loro mandrie sono sottoposte a uno stress così estremo, essendo costrette a mungere quando le loro mammelle sono doloranti, facendole sanguinare e trasudare fluidi corporei nel latte. Le mucche possono soffrire di affollamento estremo e ospitare malattie. Queste circostanze giustificano il riscaldamento del latte a temperature elevate. Ma tutto questo suona davvero attraente? Non sarebbe meglio acquistare prodotti lattiero-caseari di alta qualità da aziende agricole locali a conduzione familiare? Fattorie gestite con amore e cura. Aziende come Le nostre mucche.

Per chi ha una famiglia, chi si prende cura degli altri e vuole che si nutrano, va considerata la questione del latte crudo. Le implicazioni per la salute di questi prodotti sono vaste. Alla scuola di cucina di Berkeley, in California, bevevamo latte crudo e usavamo formaggio e burro crudi in molte delle nostre ricette. La mia scuola era focalizzata sulla nutrizione, quindi conoscevamo il valore del costoso latticino crudo che avevamo il privilegio di avere. A parte i motivi di salute, la pura gioia provata dal bere un latte crudo cremoso e delizioso è altamente motivazionale. Come potrebbe il nostro governo minacciare di togliere un tale piacere, un piacere innocente e nutriente. Provo orrore e vergogna per tale azione. Suppongo che questa legge sia stata creata a causa della mancanza di educazione alla nutrizione. Il fatto che il governo deleghi il latte crudo significa che non hanno idea di quanto siano nutrienti questi prodotti. Con lo stato di salute del Nord America, si potrebbe pensare che dovremmo sostenere cibi naturali sani. Vedete, è proprio per questo che stiamo soffrendo. Perché siamo così confusi su ciò che ci mettiamo in bocca. Stiamo creando nuove tradizioni nel nostro Paese, e se non le invertiamo presto, tra qualche generazione l'unica abilità culinaria perfezionata sarà quella di ordinare al drive through, o di accendere il microonde. Chissà come sarà allora la bolletta sanitaria nazionale? Sicuramente superiore a qualsiasi costo maturato per problemi di latte crudo. Quali tipi di alimenti supportiamo? Catene di fast food? Alimenti trasformati? Alimenti che hanno subito un calore estremo tale da distruggere i nutrienti vitali? Si prega di vedere come siamo tornati indietro.

Coloro che sostengono le operazioni alimentari clandestine si aggrappano alla cosa più importante intorno alla loro salute. Forse potremmo aiutare a mettere la nostra nazione davanti al gioco, se smettessimo di castigare i nostri cittadini per essere gentili con i loro corpi. Per favore, prendiamoci cura di noi stessi. Lasciamoci nutrire dalla natura. Beviamo latte, come i nostri antenati.

Fallon, Sally. Tradizioni Nutrienti. Nuove tendenze: Washington. 2001.

Nagel, Ramiel. Copyright 2010. Accesso al 12 ottobre 2010.

Prezzo, Weston A., Nutrizione e degenerazione fisica. Fondazione Price-Pottenger Nutrition: La Mesa. 2008.

Schmid, Ronald. I cibi tradizionali sono la tua migliore medicina. Pubblicazioni Ocean View: Stratford. 1987.


Guarda il video: ESPERTO SU LISTERIA